fbpx
Amore e SessoLifeStyle

Catania: i luoghi del divertimento omosessuale

Catania è una città gay friendly. Nel capoluogo etneo ci sono tanti luoghi frequentati dalla comunità LGBT: dalle spiagge ai locali trasgressivi. Ecco una guida utile per chi vuole conoscere questi luoghi

La comunità gay non è solo famiglia, ma anche (sana) trasgressione.

In un articolo della testata gay.tv si parla di una Catania gay friendly sconosciuta ai più.

Il luogo storico per la comunità omosessuale catanese è il Pegaso’s Circus:

catania locale gay pegasos's circus
catania locale gay pegasos’s circus

Pegaso’s Circus esiste dal 1994 e si trova nel Lungomare di Catania in Viale Kennedy 80. Il locale, frequentato anche da eterosessuali, è famoso per le serata a base di musica, per la piscina, aperta anche di notte e per gli schiuma party. Drag queen e serate danzanti completano l’offerta. Il luogo è famoso anche per le guest star, ad esempio nel 2013 il locale ospitò le cantanti Paola e Chiara.

Decisamente più trasgressivo sembra essere Codice Rosso, locale destinato esclusivamente ad un pubblico maschile, ovviamente maggiorenne:

Catania Codice Rosso- immagine presente sul profilo twitter del locale
Catania Codice Rosso- immagine presente sul profilo twitter del locale

Il  Codice Rosso è un cruising bar. Per cruising bar si intende generalmente un luogo dove sconosciuti possono fare liberamente sesso fra di loro. Per chi fosse interessato il locale si trova in Via Conte Ruggero 48. Il Codice Rosso è aperto dal 2005. Nel locale è possibile bere un cocktail, ma è anche possibile accedere ad altre stanze. C’è la Dark Room, ovvero la stanza dove avvengono incontri al buio. Esiste la Sling Room: con sling si intendono diversi termini italiani come braga, cinturino, benda… C’è poi il Gloryholes. Il termine Gloryholes fa riferimento ad un buco praticato in una parete attraverso il quale è possibile svolgere determinate attività sessuali, od osservare altri impegnati in esse, mantenendo tuttavia l’anonimato. Infine ci sono i Cabinati e i Cinema Room.

Un altro luogo decisamente frequentato dalla comunità omosessuale catanese sono Le Terme d’Achille. Si tratta di una sauna fondata da due ragazzi gay catanesi per realizzare un luogo per incontri e conoscenze di uomini gay, giovani gay e bisex. Le Terme d’Achille si trovano in Via Tezzano 13 in prossimità della Stazione dei treni:

catania sauna terme di achille
catania sauna terme di achille

Oltre alle saune e alle discoteche, a Catania ci sono diversi bar dedicati alla comunità LGBT.

La guru della movida omosex catanese è Cristina Garofalo che con la sua CG Management organizza diversi eventi dedicati alla comunità LGBT e non.

Infine, fra i luoghi gay friendly, da citare il Lido Le Capannine che nel periodo estivo organizza il “venerdì gay” e il pub  Nievski. Quest’ultimo locale è aperto a tutti, ma è molto frequentato dalla comunità gay.

 

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.