fbpx
Primo PianoSport

Catania fuori dalla B, Pogliese schiera i legali del comune davanti al Tar del Lazio

La squadra del Catania in un primo momento ripescata per entrare a far parte della serie B è stata declassata insieme ad altre 2 squadre, restando dunque fuori dalla B. 
In proposito è stato presentato un ricorso al Tar del Lazio. Pogliese ha schierato gli avvocati del comune di Catania.

Il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, ha dato mandato all’avvocatura comunale “per intraprendere ogni iniziativa legale a sostegno del ricorso promosso davanti al Tar del Lazio da propri cittadini abbonati, contro le non condivisibili decisioni assunte dalla Figc e dalla Lega professionisti laddove nella formazione del calendario di serie B 2018/2019 non ha disposto modalità per la sua integrazione a completare l’organico, escludendo illegittimamente il Catania dalla partecipazione al campionato”.

All’udienza del 13 settembre davanti al Tar del Lazio, per la trattazione della domanda cautelare urgente avanzata da alcuni abbonati, il Comune di Catania interverrà “a difesa degli interessi della comunità calcistica catanese e al fine di ottenere una corretta e legittima formazione del calendarioper il campionato di B.

L’azione legale che abbiamo intrapreso è un atto di concreto sostegno all’iniziativa dei nostri concittadini abbonati e della società del Catania per avere quello che ci spetta, la serie B”.

E.F

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button