fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Catania: fermato acquascooter troppo vicino ai bagnanti

 

 

Catania: fermato acquascooter poco sicuro per la sicurezza dei bagnanti: il guidatore è stato deferito all’autorità giudiziaria

In occasione della Vigilia di Ferragosto la Guardia costiera ha intensificato i controlli in mare e sulle spiagge a salvaguardia della vita umana e a tutela dell’ecosistema marino e delle risorse ittiche della Penisola, impiegando 286 mezzi nautici e 11 aeromobili, per un totale di 912 persone di equipaggio.

In particolare sono state 22 le operazioni di soccorso di rilievo che hanno permesso di trarre in salvo 93 persone tra bagnanti, diportisti e subacquei.

Tali attività rientrano nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro”

A Catania un  ATR42 del 2° nucleo aereo della Guardia costiera di Catania ha sorpreso un acquascooter impegnato in pericolose evoluzioni in prossimità della costa, con grave rischio per l’incolumità dei bagnanti. La moto d’acqua è stata fermata da una motovedetta della Guardia costiera di Licata e il responsabile deferito all’autorità giudiziaria per inosservanza di norme in materia di sicurezza della navigazione.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button