fbpx
CronacheNews

Catania e l’orgoglio omosessuale, presentato il pride 2015

La grande parata è prevista per il 4 luglio prossimo, con partenza da piazza Cavour alle 17,00. Torna il “Pride” a Catania: l’edizione 2015 è stata presentata, in conferenza stampa, stamani nella sala del Refettorio del Palazzo della Cultura.
“l’Io, il Corpo e l’Eros” è anche questo il giorno dell’ “orgoglio omosessuale”.
All’incontro con i cronisti sono intervenuti Francesca Milone, Vicepresidente di Queer as UNICT, Alessandro Motta, Presidente del Comitato Territoriale Arcigay “QueeRevolution” Catania, Dario Accolla, Arcigay Catania, Giovanni Caloggero, Consigliere Nazionale Arcigay e Gruppo Pegaso’s.
Durante la conferenza stampa è stato presentato il documento politico e il programma del Catania Pride 2015 – l’Io, il Corpo e l’Eros.
Il Pride rivendica il matrimonio egualitario, le adozioni per i/le singoli/e, il cambio dell’anagrafica per le persone transessuali senza l’obbligatorietà della rettifica chirurgica del sesso. Rivendica anche la liberazione e l’autodeterminazione di tutte e tutti.
Le iniziative del Catania Pride 2015 – l’Io, il Corpo e l’Eros si terrà da giorno 1 al 4 luglio, giorno della grande Parata che partirà da Piazza Cavour alle ore 17.00. Per ulteriori info è possibile visitare il sito www.cataniapride.com

HAnno aderito al del Catania Pride 2015 – l’Io, il Corpo e l’Eros

AGEDO Catania – Associazione Genitori di Omosessuali, Amnesty International gruppo 72 Catania, A.N.P.I. Provinciale Catania, Arci Comitato Territoriale Catania, ArciLesbica Nazionale, Azione Civile Catania, Catania Bene Comune, Comitato Territoriale Arcigay Salerno “Marcella di Folco”, Comitato Territoriale Arcigay L.E.D. Libertà e Diritti Cecina & Livorno, Comitato Territoriale Arcigay Siracusa, Comitato Territoriale Arcigay Torino “Ottavio Mai”, Comitato Territoriale Arcigay Roma, Comitato Territoriale Arcigay Napoli “Antinoo”, Comitato Territoriale Arcigay Genova “LGBT Approdo – Ostilia Mulas”, Comitato Territoriale Arcigay L’Aquila, Comitato Territoriale Arcigay Taranto “Hermes Academy Onlus”, Comitato Territoriale Arcigay Pavia “Coming-aut”, Comitato Territoriale Arcigay Pistoia “La Fenice”, Comitato Territoriale Arcigay Bergamo “Cives”, Coordinamento Arcigay Campania, Gay Center, La Città Felice, Le Voltapagina, Liberaction, Ossidi di Ferro – Associazione di Promozione Sociale e Culturale, PLUS ONLUS – Persone LGBT sieropositive, STONEWALL Siracusa Associazione d’Iniziativa GLBT, Thamaia Associazione ONLUS, U.A.A.R. (Unione Atei Agnostici Razionalisti) Catania, Unione Degli Studenti Catania

Mostra di più

Marco Benanti

45 anni, ex operaio scaricatore alla base di Sigonella, licenziato in quanto “sgradito” al governo americano per “pensieri non regolari”, ex presunto “biondino” dell’agenzia Ansa, ex giocatore di pallanuoto, ex 87 chili. Soggetto sgradevole, anarchico, ne parlano male in tanti, a cominciare da chi lo ha messo al mondo: un segno che la sua strada è giusta. Ha, fra l’altro, messo la sua firma come direttore di tante testate, spesso solo per contestare una legge fascista di uno Stato postfascista che impone di fatto un censore ad un giornale (e in molti hanno, invece, pensato che lo ha fatto per “mettersi in mostra”). E’ da sempre pubblicista, mai riconosciuta alcuna pratica per professionista, nemmeno quelle vere. Pensa di morire presto, ma di lui – ne è certo- non fregherà niente a nessuno. Nemmeno a lui.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker