fbpx
Sport

Catania – Cesena 1-4 – Rossazzurri lottano per 60 minuti poi dilagano gli ospiti

Il Catania perde per 1-4 al Massimino contro un ottimo Cesena e dice addio alla Coppa Italia. La squadra rossazzurra è apparsa più reattiva e in palla rispetto al match contro la Spal ma alla fine si è arresa alla superiorità  dei romagnoli che dopo il 60′ hanno dilagato. Gli uomini allenati da Pancaro vanno subito sotto al 26′ per un’autorete di Bacchetti. Gli etnei non mollano e prima con Ramos acciuffano il pari prima dello scadere della prima frazione di gioco poi hanno la possibilità di ribaltare  il match su calcio di rigore che uno svogliato Maniero calcia sul palo. Il Catania si spegne e  lascia il campo agli ospiti che in scioltezza mettono a segno 3 reti nell’arco di 6 minuti con Djuric e la doppietta di Ciano.

Numerose le disattenzioni del reparto arretrato etneo, con diverse uscite a vuoto del portiere Ficara non all’altezza del partente Terracciano (destinazione Cagliari). In ritardo costante la coppia di centrali difensivi Bacchetti-Ceccarelli. In campo sia Maniero che Rosina entrambi sottotono e lontani dalla forma migliore. Per loro è prossima la firma con il Bari. Positiva la prova di Lulli e Calderini abile nel procurarsi il rigore fallito da Maniero.

Bonanno e Pitino dovranno lavorare parecchio per consegnare al tecnico Pancaro una squadra competitiva in grado far fronte alla penalizzazione e disputare un campionato all’altezza.

Nonostanti i prezzi popolari, scarsa affluenza di pubblico al Massimino, non sono mancate le contestazioni provenienti dalla curve all’indirizzo di Pulvirenti. Presente in tribuna A il rappresentante del gruppo facente capo a Villar d’Alvear interessato secondo i ben informati a rilevare il club rossazzurro.

 

CATANIA-CESENA 1-4

MARCATORI: 26′ aut. Bacchetti, 43′ Ramos, 60′ Djuric, 65′ Ciano, 66′ Ciano

CATANIA (4-3-3): Ficara; Parisi (dal 46′ Russo), Bacchetti, Ceccarelli, Ramos; Lulli, Odjer, Chrapek (dal 79′ Di Grazia); Rosina, Maniero, Calderini (dal 67′ Rossetti). A disp.:Terracciano, Cabalceta, Rescigno, Schisciano, Sessa, Cozza, Coppola, Tortolano. All. Pancaro.

CESENA (4-3-3): Agliardi; Molina, Capelli (dal 27′ Perico), Caldara, Mazzotta; Kone, Sensi, Cascione; Ciano (dal 73′ Dalmonte), Succi (dal 56′ Djuric), Ragusa. A disp:: Gomis, Grandi, Renzetti, Gasperi, Valzania, Varano. All. Drago.

ARBITRO: Mariani della sezione A.I.A. di Aprilia (Di Vuolo-Fiorito).

AMMONITI: Sensi, Bacchetti, Ciano, Molina

ESPULSI: 33′ il tecnico Pancaro per proteste

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker