fbpx
NewsSport

CATANIA-CATANZARO 3-1. Tre punti fondamentali nel festival delle espulsioni

TABELLINO

MARCATORI: 2′ Biagianti, 29′ Tavares, 46′ Mazzarani, 70′ Di Grazia

CATANIA (4-3-3) 12 Pisseri; 24 Di Cecco, 6 Gil, 3 Bergamelli, 20 Djordjevic (dal 50′ Parisi); 27 Biagianti, 4 Bucolo, 21 Fornito; 23 Di Grazia, 9 Paolucci, 32 Mazzarani. A disp. 1 Martinez, 2 Nava, 13 De Santis, 5 Scoppa, 8 Silva, 11 Barisic, 7 Calil, 19 Anastasi, 14 Piscitella, 10 Russotto. All. Rigoli.

CATANZARO (4-2-3-1) 1 Grandi; 23 Esposito, 15 Prestia, 21 Di Bari, 6 Patti; 5 Carcione, 20 Maita; 4 Icardi (dal 69′ Pasqualoni), 25 Van Ransbeeck (dal 59′ Giovinco), 7 Cunzi (dal 84′ Basrak); 9 Tavares. A disp. 12 Leone, 22 De Lucia, 26 Imperiale, 18 Bensaja, 24 Roselli, 11 Moccia. All. Zavettieri.

ARBITRO D’Apice di Arezzo

AMMONITI: Tavares, Giovinco, Bucolo, Paolucci, Di Bari, Bastrini, Di Cecco

ESPULSI: 65′ Bergamelli e Prestia, 77′ Gil, 85′ Di Bari, 95′ Pasqualoni. Espulso anche il tecnico del Catania Rigoli al 65′


 

Bella prova dei rossazzurri che liquidano con un secco 3-1 i calabresi e si portano a quota 15 punti in classifica.

Il Catania parte subito forte, al 2′ è già in vantaggio: incursione dalla sinistra di Djordjevic , palla in mezzo e piatto vincente del capitano Biagianti.
Il Catania continua a spingere e va vicino al raddoppio in più di un’occasione ma la scarsa precisione di Di Grazia e Paolucci tengono in vita i giallorossi. Gli ospiti trovano il pari in una delle rare sortite offensive, cross dalla destra, dormita difensiva e Tavares tutto solo insacca alle spalle di Pisseri.
Gli uomini di Zavettieri indietreggiano il proprio baricentro ma vengono colpiti proprio alla scadere del primo tempo con l’ottimo Mazzarani abile a trafiggere Grandi in scivolata.
Nella ripresa non cambia il copione della gara, il Catania prova a chiudere.
Al 66′ si innesca la miccia che accende il finale di gara, espulsi Prestia e Bergamelli dopo un parapiglia scoppiato a seguito della mancata restituzione del pallone da parte degli ospiti.
Quattro giri di lancette e i rossazzurri chiudono la contesa, Di Grazia prende la mira e con un destro chirurgico non lascia scampo al numero uno calabrese.
Nel finale sempre più nervoso c’è tempo per le espulsioni di Gil al 77′, di Di Bari all’ 85′ e al 96′ di Pasqualoni.

Il Catania continua la sua marcia e aggangia il treno playoff a quota 15 punti, nono posto in classifica. Nella à prossima sfida in trasferta contro la Virtus Francavilla, il tecnico Rigoli (espulso quest’oggi) dovrà reinventare l’intero reparto arretrato per le indisponibilità di Bergamelli, Gil e Djordjevic (infortunato).

I migliori

Non fa più notizia l’ottima prova di Pisseri, decisivo in più di un’occasione.
Sugli scudi Di Cecco sulla destra, ruolo di terzino destro che sembra sempre più cucito addosso al numero 24 etneo.
Menzione particolare per Fornito, in grado di offrire in mezzo al campo qualità e quantità al gioco di Rigoli.
In avanti Di Grazia, non nella sua miglior giornata, timbra comunque il cartellino con un destro che trafigge Grandi.


Classifica Catania offerta da Livescore.it

 

Classifica Catania offerta da Livescore.it

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker