fbpx
Flash

Catania Bene Comune al consiglio comunale per gli asili nido

Continua la lotta di Catania Bene Comune contro l’amministrazione Bianco per evitare i tagli agli asili  nido comunali. Per questo morivo, il gruppo si presenterà al consiglio comunale che ha come oggetto il piano di rientro finanziario.

“L’amministrazione comunale dovrà stabilire come pagare gli interessi di un nuovo prestito contratto con Cassa Depositi e Prestiti. Si tratta di 3 milioni e 800 mila euro per il solo 2014 ma per i prossimi 30 anni il Comune si sta impegnando a pagare 73 milioni di euro di soli interessi. Cifre enormi che vanno nelle tasche delle grandi banche e dei fondi di investimento privati che stanno lucrando sulla crisi e stanno speculando sui tagli agli enti locali adoperati, ad arte, dai Governi centrali.

Le somme che saranno consegnate alle banche come interessi sono risorse sottratte alla città di Catania, ai servizi sociali, alla lotta alla povertà, ai contributi necessari per far riprendere l’economia. Sono milioni di euro rubati a una città che avrebbe potuto investire su opere utili al turismo, all’innalzamento della qualità della vita.

Mentre il Consiglio Comunale regala i soldi di interessi illegittimi alle banche, vengono tagliati gli asili nido comunali. Dimezzato il numero di bambini, licenziate metà delle lavoratrici, aumentate le rette. Lunedì 29 dicembre saremo tutte e tutti in Consiglio Comunale per fermarli, per dire a chi ci governa che queste misure non sono fatte in nostro nome e neanche nel nostro interesse. Le nostre vite, i nostri diritti, i servizi sociali valgono di più degli interessi delle banche, valgono più dei vincoli di bilancio.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker