fbpx
CronacheNews

Catania-Avellino, D.A.SPO e obbligo di comparizione per tifosi coinvolti

D.A.SPO. con obbligo di comparizione per i quattro ultras coinvolti nei disordini avvenuti nel “settore Ospiti” dello stadio Massimino  durante l’incontro di calcio Catania–Avellino di domenica scorsa.
Continuano i provvedimenti a seguito degli scontri della scorsa domenica. Oltre ai due arresti e alla denuncia in stato di libertà per altri due tifosi, infatti, la Questura di Catania ha emesso il D.A.SPO. dela durata di 8 anni per Vincenzo Stella, già sottoposto ad analogo provvedimento nel 2006, e di 5 anni per Giovanni Iannuzzi, capo ultras insieme al padre dei tifosi della ‘Curva Sud’.
Cinque anni anche per L.C.A.C. e 4 per L.A.

Oltre al divieto di accedere a tutti gli stadi ed impianti sportivi del territorio nazionale in cui si svolgono competizioni di calcio, a tutti i luoghi dove si svolgono gli allenamenti ed i ritiri della squadra dell’Avellino, dovranno comparire personalmente presso la Questura di Avellino al 15° ed al 35° minuto di ogni tempo della partita in occasione di tutti gli incontri di calcio disputati in casa dalla squadra dell’Avellino ed al 25° minuto del primo e del secondo tempo nel caso che detti incontri vengano disputati in trasferta.

Nei giorni di svolgimento della manifestazione calcistica che vede impegnata la squadra dell’Avellino ed in quelli immediatamente precedenti e seguenti detta manifestazione, sarà loro vietato, senza un giustificato e valido motivo, trovarsi presso la stazione ferroviaria di Avellino, nelle vie limitrofe allo stadio comunale di Avellino e comunque in tutti i luoghi interessati alla sosta, al transito o al trasporto di coloro che partecipano o assistono alle suddette competizioni. Divieto esteso, per lo stesso arco temporale, anche a tutte le vie di accesso e alle aree di parcheggio adiacenti agli impianti sportivi ed a tutti i luoghi, quali percorsi stradali, autostradali e ferroviari, ivi compresi cavalcavia o sottopassi, aree di servizio, stazioni ferroviarie ed aeroporti che, in relazione a concrete e specifiche circostanze di tempo e di luogo, fossero interessati alla sosta, al transito o al trasporto di coloro che partecipano o assistono alle manifestazioni calcistiche.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker