fbpx
NeraNews in evidenza

Catania: arrestato scippatore

Personale della Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso”, ha notificato a:

 

  • De Caro Salvatore, (cl.1987) – pregiudicato, in atto detenuto per altra causa,

 

destinatario di ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere emessa in data 20.3.2017 dal Tribunale di Catania – Sezione del G.I.P., poiché responsabile dei reati di furto con strappo, evasione e ricettazione di motociclo.

Il pomeriggio del 15 gennaio scorso, una donna mentre passeggiava appiedata in questa via Sant’Eupilo, veniva avvicinata da un individuo viaggiante a bordo di motociclo il quale, in maniera repentina, le scippava la borsa per poi dileguarsi in direzione via Cimarosa.

Personale della Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” recatosi sul posto, a seguito di mirato sopralluogo individuava, nei luoghi interessati dall’evento delittuoso, delle telecamere di pertinenza di alcuni esercizi commerciali.

L’attività di visione delle immagini consentiva di avere delle indicazioni utili ad individuare l’abbigliamento indossato dal malvivente e di osservare alcuni particolari del motociclo sul quale viaggiava, un Aprilia Scarabeo di colore scuro, con paravento, rilevando un particolare di fondamentale importanza: l’indicatore di direzione dx rotto che faceva penzolare la freccia.

Qualche giorno più tardi, esattamente la sera del 27 gennaio, personale dei “Condor”, a seguito di una segnalazione di furto con strappo appena consumato sempre ai danni di una donna in via Sant’Euplio, traeva in arresto Salvatore De Caro.

Nella circostanza, il predetto per commettere l’evento delittuoso era alla guida di un Aprilia Scarabeo di colore scuro, risultato provento di furto, con targa appartenente ad un veicolo diverso per marca e modello ed anch’esso provento di furto.

Lo scooter, condotto da De Caro, aveva tutti i particolari coincidenti con quello utilizzato per porre in essere lo scippo consumato il pomeriggio del 15 gennaio, anche la freccia destra penzolante,  n.d.r. inoltre De Caro indossava parte degli indumenti usati per compiere il predetto scippo (giubbotto di colore grigio scuro con cappuccio e le stesse scarpe con lacci e suole bianche).

Durante la successiva perquisizione presso la sua abitazione veniva rinvenuto e sequestrato il restante abbigliamento, ovvero un cappello di colore nero e un paio di jeans.

Sulla scorta degli elementi univoci e concordanti emersi a suo carico, la Procura della Repubblica ha richiesto l’emissione di misura cautelare nei confronti di De Caro Salvatore.

La misura cautelare è stata notificata presso il carcere di “Piazza Lanza” dove De Caro si trova dalla sera del 27 gennaio scorso. 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button