fbpx
Sport

Catania accoglie la prima tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua 2021

La prima tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua 2021, organizzato dalla Federazione Italiana Motonautica, unico riconosciuto dal CONI,inizierà venerdì 14 maggio alle ore 9,00 a Catania, nello specchio d’acqua antistante il lido – The original Cucaracha, per concludersi domenica 16 maggio con le premiazioni.

I piloti di questa disciplina, saranno chiamati a misurarsi nelle due manches previste, la prima sabato e la seconda domenica.

Il Campionato riparte con grande entusiasmo dei riders, che nonostante il difficile momento a causa della pandemia, si sono iscritti in moltissimi, manifestando un grande fervore e tanta voglia di riscatto. Si prevede un
grande successo. Le categorie previste sono Runabout, Ski Endurance, Freestyle, Spark
giovanile e la Femminile.

Le classi sono 15: per la Runabout F1-F2-F4-F4 Femminile – F4 Novice e F1 Veteran, per la Ski: F1-F1Veteran-F2-F3-Open, per l’Endurance F1- Amatoriale per la Spark Giovanile 12-14 e 15-18 anni, Freestyle.

Il Campionato Femminile, fortemente voluto dalla Commissione Moto d’Acqu in accordo con il Consiglio Federale, che inizialmente contava solo 4 atlete, quest’anno ha raggiunto il numero di 15 iscritte.

Molte le novità di quest’anno. La Commissione Moto d’Acqua ha lavorato al meglio per modificare il regolamento ed ha previsto l’utilizzo di ulteriori sistemi di ripresa, telecamere, droni, per verificare tutte le eventuali infrazioni che un pilota può commettere, come salti di boa o false partenze.

Giorgio Viscione, Presidente della Commissione Moto d’Acqua dichiara: «Siamo certi di aver centrato nel segno con un’altra nuova iniziativa, definita in accordo con la commissione e sotto la guida del Presidente della Federazione Vincenzo Iaconianni. Abbiamo inserito nel regolamento una categoria intermedia la Runabout F4 Novice, aperta a tutti coloro che provengono dalle giovanili e ai neo licenziati. L’attività giovanile, voluta dal Presidente Iaconianni già dal 2014, ha mostrato i suoi frutti. Il numero di adesioni fra i più giovani è in costante aumento. Tutte le società iscritte alla F.I.M. si sono organizzate per permettere ai loro giovani atleti di partecipare al campionato italiano».

Questa novità è stata accolta anche dal Consiglio Federale con molto entusiasmo

Dopo Catania il Campionato si sposterà a Rimini il 22-23 maggio, per poi essere a Caorle (Venezia) il 12-13 giugno, tappa che da anni convoglia anche i piloti stranieri, provenienti dalla Slovenia, dalla Croazia, dall’Ungheria, dalla Svizzera e dall’Austria.

«Grazie all’ausilio e al lavoro dei nuovi Dirigenti FIM, è in corso una grande organizzazione nelle regioni: Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia e Campania, per realizzare un Campionato Interregionale del Sud. Novità importantissima, che ci permetterà di far crescere il numero dei piloti in maniera esponenziale. Le Delegazioni e i Comitati Regionali sono fondamentali, perché avvicinano i neofiti agli Sport Motonautici», dichiara il Presidente della F.I.M. Vincenzo Iaconianni.

Tra i piloti in gara, saranno presenti i campioni italiani ed internazionali. Gareggeranno con la pettorina di colore azzurro, i vincitori del Campionato Italiano Moto d’Acqua 2020: Roberto Mariani, pilota Free Style, campione italiano,europeo in carica e primo nel Ranking Mondiale, Juri Tiozzo per l’Endurance, Fabrizio Pepe per la Runabout F1, Richard Ingarra per la Runabout F1 Veterans, Sabato Pontecorvo per la Runabout F2, Marcantonio Olivieri per la Runabout F4, Sara Nucera per la Runabout F4 femminile, Daniele Piscaglia per la Ski F1, Andreas Reiter per la Ski F1 Veterans, il giovanissimo Matteo Benini per la Ski F2, Mattia Castiglioni per la Ski F3, Emanuele Pontecorvo per la Spark Giovanile 12-14 anni, Calogero Piparo per la Spark Giovanile 15-18 anni.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button