fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Catania: 11enne ruba moto, la reazione della vittima è sorprendente

Succede che a Catania viene rubata la moto ad un certo Matteo Iannitti, leader di Catania Bene Comune e attivista molto famoso in città.

Succede che a rubare la moto sia un ragazzino di 11 anni, o meglio un bambino di 11 anni.

Ultimamente siamo abituati a vittime che sparano, talvolta in senso figurato, talaltra in senso metaforico, stavolta invece la vittima ha preferito scrivere un post di riflessione sulla situazione di degrado che c’è nella città di Catania, manifestando in un certo senso compassione nei confronti del ragazzino di 11 anni che invece di giocare sta lì a compiere i furti.

Una reazione pacata e riflessiva che nell’epoca odierna risulta essere quasi sorprendente.

Usa queste parole, commoventi per tanti, ipocrite per altri, l’attivista catanese per parlare della sua esperienza:

“Avevo trovato la moto ma quel bambino era perso.

La mia testa era al Gapa, il centro di aggregazione che a San Cristoforo da 29 anni tenta di sottrarre alla criminalità i bambini del quartiere, al Centro Midulla, dove ogni giorno decine di bambini dell’età di Salvo vanno a divertirsi, con il circo, con i giochi, quelli veri.

Perché lì di Salvo, Jonathan, Micheal, Marco, Matteo ce n’è tanti, tutti che si comportano da adulti ma bambini pronti a inseguire una palla, a truccarsi il viso, a piangere per una caduta.

Era straziante pensare a quel bambino che aveva incrociato così stupidamente la mia vita.

Quasi in arresto in quei tristissimi uffici della polizia.

A mezzanotte, con addosso gli occhi di Salvo, il bambino che mi ha rubato la moto, sono tornato in Consiglio Comunale.

A prendere atto che milioni di euro venivano tagliati, senza neanche discuterne, con agghiacciante freddezza a scuole, servizi sociali, diritto allo studio, cultura, centri di aggregazione.

Proprio a Catania, la città dove i bimbi di 11 anni rubano le moto.”

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button