fbpx
Nera

Catanese fermato per omicidio a Padova

Rimasto ucciso un uomo e ferito gravemente un altro

Un imprenditore catanese, Benedetto Allia, è stato fermato per omicidio e tentato omicidio.

L’omicidio sarebbe scaturito da una discussione degenerata per motivi economici

Allia è sospettato di aver sparato a due persone stamane nella sua azienda di Bagnoli (Padova).

Un uomo di origini calabresi è rimasto ucciso mentre è stato gravemente ferito un cittadino marocchino di 29 anni, Yassine Lemfaddel.

La discussione fra Allia e il marocchino, per motivi economici e lavorativi, sarebbe degenerata quando lo straniero ha estratto un coltello, colpendo l’imprenditore.

Allia, hanno ricostruito gli investigatori, avrebbe reagito imbracciando un fucile da caccia e facendo fuoco su entrambi.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button