fbpx
CronacheNews

Caso Nicole, la mamma denuncia i medici per lesioni personali

Presenta un esposto per lesioni personali, la mamma della piccola Nicole, la neonata morta subito dopo la nascita. Tania Laura Egitto torna sui fatti di quel drammatico 17 febbraio in cui ha perso la propria figlia, e lo fa in occasione di una nuova accusa ai medici della clinica Gibiino: avrebbero dimenticato una garza nel suo corpo, dopo alcune medicazioni.

La giovane donna, ancora molto provata, fa sapere di aver depositato una denuncia presso la procura di Catania e accusa medici della clinica, i quali, una decina di giorni dopo il parto avrebbero dimenticato di estrarre una garza nel corpo della donna, banda utilizzata per le medicazioni dopo il parto.

Tania Laura Egitto, dopo quel tragico evento che ha visto la morte di Nicole, fu ricoverata presso l’ospedale Cannizzaro a causa di un malore, degenza che fu interrotta dalla stessa per poter partecipare ai funerali della piccola. In questo ricovero le venne riscontrata un’infezione. Dopo una decina di giorni la Egitto ha accusato un altro malore. Nuovamente ricoverata al Cannizzaro, i medici hanno trovato il corpo estraneo all’interno della donna.

Il fatto è emerso durante lo svolgimento delle indagini che i magistrati stanno portando avanti, dopo una ricostruzione della madre.

Continuanointanto le indagini di magistrati e investigatori, sulla morte della neonata. Il reato ipotizzato a carico di nove medici e operatori del 118 è di omicidio colposo.

Tornando a ribadire che episodi del genere non dovranno più accadere, Tania Laura Egitto esprime la propria indignazione contro la sanità, per un caso che continuerà ad avere nuove evoluzioni: il procuratore Giovanni Salvi annuncia che i tempi delle indagini sono ancora lunghi, pertanto potrebbero avanzare nuove ipotesi.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker