fbpx
CronacheMafiaNews

Caso Maiorana, parla il pentito Galatolo: “Uccisi per contrasti nel cantiere”

“Dire che c’è stata una svolta mi sembra inappropriato”. A dichiararlo Giacomo Frazzita, legale di Rossella Accardo, ex moglie di Antonio Maiorana e madre di Stefano entrambi scomparsi nel nullanel 2007 da Isola delle Femmine.

Così come riportato da Repubblica, sembra che il pentito di mafia Vito Galatolo abbia fatto il nome del mandante dell’omicidio dei due imprenditori. Nessuna fuga, insomma, come il cuore di ogni madre potrebbe volere, nella speranza che il figlio sia ancora vivo.

“Da un lato ci fa piacere che ci sia sempre massima attenzione su questo caso – dichiara Frazzita -. Dall’altro delusi per il fatto che forse avevamo ragione. L’idea che ci siamo fatti e’ precisa. Il delitto e’ nato, covato e si e’ sviluppato all’interno del cantiere. Credo che Cosa nostra e la mafia c’entrino semplicemente per un problema geografico, e che le motivazioni e i moventi siano da ricercare in altro ambiente”.

Galatolo, infatti, ha dichiarato che i due sono stati uccisi a causa di pesanti contrasti sulla gestione del cantiere. Il mandante sarebbe un imprenditore che, secondo quanto riportato dal quotidiano, “si muove nella zona grigia fra mafia e colletti bianchi”.

“Sappiamo che la Procura di Palermo su questo caso ha rivolto certamente un’attenzione ulteriore. Non sappiamo le dichiarazioni di Galatolo, e siamo straniti che siano emerse. Tuttavia questo non puo’ che rendere un sentimento agrodolce alla signora, perché confermerebbe la nostra tesi difensiva dell’omicidio. E’ chiaro – continua il legale –  che abbiamo gia’ fatto delle attivita’ molto invasive – ha spiegato Frazzita -, con georadar, abbiamo buttato giu’ muri per verificare intercapedini o altro e insieme al Ris di Messina, ma non e’ emerso nulla. Se le dichiarazioni sono piu’ precise e puntuali, allora si’, potrebbe esserci una svolta. Ma e’ opportuno consentire alla Procura di lavorare in silenzio”. Dire che c’e’ la svolta e’ inappropriato. Dire che c’ e’ attenzione fa parte della procura e’ piu’ corretto”.

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker