fbpx
CronacheNews

Caso di omofobia parla all’Urlo il proprietario del lido

Pubblichiamo la dichiarazione giunta all’Urlo da parte di Delfo Raciti proprietario del lido Eurovillage, lo stabilimento di Mascali da ieri nell’occhio del ciclone per il caso di presunta omofobia raccontato dal giovane Giuseppe Fiandaca:

“In qualita’ di proprietario del LIDO EUROVIlLAGE sento il dovere di dare una spiegazione alla notizia del presunto episodio di omofobia avvenuta in questo lido.
Si tratta di situazioni personali pregresse che non hanno niente a che fare con la proprieta’ del lido non inerenti all’ingresso ne alla presenza del soggetto in questione all’interno della struttura. Pertanto invito chi scrive questi pezzi giornalistici (se cosi si possono chiamare) di accertarsi dei fatti e chi legge di filtrare per trovare la giusta chiave di lettura. Nessuno in questo Lido è interessato alle inclinazioni sessuali dei clienti facciamo il nostro lavoro con serietà e impegno e non abbiamo mai cacciato nessuno perchè il nostro impegno consiste nell’ accogliere e non nel cacciare lo sanno bene i nostri clienti che da anni hanno scelto la nostra struttura per trascorere con noi le loro estati.”

E continua :” I miei clienti possono tranquillamente testimoniare la nostra gestione, sicuramente un caso di questi se è avvenuto di sicuro oltre i 4 amici qualcuno l’avrà visto; non è che chiediamo ai nostri clienti l’orientamento sessuale, la gente può testimoniare che il soggetto in questione è stato anche alle nostre serate per ben due volte e nessuno gli ha detto mai nulla.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker