Giudiziaria

L’assemblea della Camera Penale di Catania a favore di Ivan Albo

Catania – L’Assemblea della Camera Penale di Catania “Serafino Famà”, riunitasi oggi in occasione della vicenda che ha visto coinvolto l’avvocato Ivan Albo, intende ribadire con forza il valore del diritto di difesa, quale fondamento imprescindibile del nostro sistema costituzionale.

“L’avv. Albo, vice-sindaco del Comune di San Gregorio, è stato nei giorni scorsi attaccato duramente sui media e sui social network per avere assunto la difesa di un soggetto imputato dell’omicidio dell’ex fidanzata. In particolare si è sostenuta l’incompatibilità di detta scelta professionale con la pubblica funzione di amministratore di quel Comune, che aveva deliberato la promozione di plurime iniziative volte a contrastare il femminicidio.

L’alto tasso di emotività scaturito dalla vicenda ha determinato la generale e inaccettabile convinzione che per questo tipo di accusa non dovrebbe esistere il diritto alla difesa e a un equo processo.

Appaiono intollerabili tali attacchi, gratuiti ed immotivati, nei confronti di chi svolgendo una funzione istituzionale ha ritenuto di assolvere il proprio dovere anche nei confronti dell’autore dell’efferato crimine: l’avvocato difende il diritto, non il delitto!

Gli avvocati penalisti avvertono più che mai l’urgenza di affermare l’inviolabilità del diritto alla difesa senza il quale non può esserci né un giusto processo, né una giusta sentenza.

Difendere il diritto di difesa significa difendere la democrazia e la legalità.”

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.