fbpx
CronachePrimo Piano

Casa di riposo degli orrori nel catanese: 16 anziani abbandonati a se stessi

I carabinieri del Nas hanno intensificato i controlli nel periodo delle festività natalizie, ispezionando ben 1.848 strutture sanitarie e socio-assistenziali. Tra queste, è stata scoperta una vera e propria casa degli orrori.

Denunciato a Catania il legale responsabile di una comunità di alloggio -di cui non è stato fornito il nome- poiché ritenuto responsabile di aver lasciato 16 anziani ospiti, 6 in più rispetto al numero previsto dall’autorizzazione sanitaria- incapaci di provvedere a stessi.

I vecchietti erano assistiti solo da 2 operatrici abilitate presenti, ma in assenza di personale in possesso di qualifica per l’assistenza infermieristica e socio-ricreativa. Inoltre, è stato riscontrato che il documento di valutazione del rischio biologico da Covid-19 non era aggiornato né la struttura aveva comunicato i nominativi degli ospiti all’Autorità di Pubblica Sicurezza.

Come se non bastasse anche gli alimenti somministrati agli anziani della struttura non erano idonei al consumo. Questi erano conservati all’interno di frigoriferi inadatti, arbitrariamente congelati e scaduti di validità, con sequestro di 25 chili di prodotti irregolari.

Sospesa l’attività socio-residenziale, mentre gli anziani sono stati trasferiti presso le famiglie di origine o presso altre idonee strutture ricettive.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button