fbpx
Cronache

Scoperta casa a luci rosse a Ragusa

A volte un piccolo errore può risultare “fatale”: è quello che è successo a Ragusa, in via Elia, dove un uomo ha sbagliato ingresso, entrando in un’altra casa. Niente di troppo insolito, se non fosse che stesse cercando la casa a luci rosse di due sudamericane. 

I vicini delle due prostitute non erano nuovi a questo tipo di sbagli. Dopo l’ennesima segnalazione, è intervenuto la squadra mobile della polizia. Gli agenti hanno condotto sia il cliente che le due ragazze in Questura dove hanno ammesso l’esistenza della casa a luci rosse. Il compenso dietro le prestazioni arrivava fino a 500 euro. 

La casa dove avvenivano gli incontri era un appartamento in affitto. Pare che il proprietario fosse del tutto all’oscuro dell’attività delle due ragazze, allontanate immediatamente dopo la diffida ricevuta dall’uomo. Ma secondo quanto raccontato dai vicini, invece, gli stessi avevano più volte segnalato la situazione al proprietario di casa.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button