fbpx
BenessereFoodLifeStyleNews in evidenza

Carote: perché fanno bene a gastrite, vista e abbronzatura!

Le carote sono uno degli ortaggi più diffusi e soprattutto nell’ultimo periodo è stato riscoperto l’elevato apporto di nutrienti essenziali che danno al nostro corpo. Il nome botanico della carota è Daucus Carota, è una pianta erbacea diffusa in quattro varietà:

  • carota arancione (la più conosciuta,
  • carota gialla (contiene luteina)
  • carote viola e nere (contengono antociani)
  • carota rossa (contiene licopene)

carrots1Sgranocchiare una carota apporta una quantità minima di calorie (33 kcal per ogni 100 gr) ma una grande quantità di fibre, beta-carotene, sali minerali e vitamine. Le carote sono un ortaggio davvero indispensabile: curano la gastrite, riequilibrano la flora intestinale, sono antiossidanti, puliscono fegato e reni e migliorano la vista e l’abbronzatura.

 

Carote: indispensabili per il benessere dello stomaco

Perché le carote sono così importanti per il benessere del nostro stomaco? Perché riescono a rinforzare le pareti e le mucose proteggendo dai batteri. In caso di ulcera gastrica, le carote hanno proprietà cicatrizzanti e favoriscono la guarigione delle ferite provocate dall’ulcera. Chi soffre di gastrite può trovare giovamento dalle proprietà delle carote soprattutto perché migliorano la digestione e sono un ottimo strumento di prevenzione per le infiammazioni allo stomaco. Sono inoltre un ottimo mezzo per evitare flatulenza o aria in eccesso, sintomi che accompagnano spesso e volentieri chi soffre di gastrite cronica.

 

Come mangiare le carote?  

Il miglior mezzo per assumere tutte le proprietà delle carote è attraverso un centrifugato con zenzero a digiuno. 635681653048571654Le carote cotte (leggermente sbollentate) sono un ottimo rimedio per l’acidità di stomaco e il reflusso gastro-esofageo, inoltre l’apporto di beta-carotene rimane invariato nonostante la cottura ad elevate temperature. Le carote crude invece riescono a mantenere intatto l’alto contenuto di vitamine, soprattutto quelle del gruppo C (che invece con le alte temperature si deteriorano). E’ consigliabile condire sempre le carote con un buon olio d’oliva che favorisce l’assorbimento delle proprietà.

 

Proprietà delle carote 

Le carote contribuiscono al benessere di tutto l’organismo. Scopriamo insieme le proprietà

  • Migliorano il benessere dell’intestino. Le carote hanno un alto contenuto di fibre e sono consigliate nel caso di stitichezza in quanto agiscono come un lassativo naturale. Sono anti-infiammatorie e contrastano diarrea e colite.
  • Depurano fegato e reni. Favorendo la diuresi, favoriscono l’eliminazione di scorie e tossine in eccesso
  • Antitumorali. Nelle carote è presente la vitamina A, utile nella prevenzione del cancro alla bocca, pelle e polmoni. La vitamina A migliora anche la vista e previene disturbi quali cataratta e degenerazione maculare.
  • Pelle e abbronzatura. Il beta-carotene è alleato della nostra abbronzatura ed è presente in tutti i cibi di colore arancione. Questo importante elemento stimola la produzione di melanina che assicura un abbronzatura uniforme e duratura. Le carote idratano la pelle e la proteggono da eventuali malattie dovute all’eccessiva esposizione ai raggi solari.
  • Perdita di peso. Quando mastichi una carota cruda consumi più calorie di quelle che ne introduci! Per questo motivo è uno dei cibi migliori per controllare l’aumento di peso oltre ad essere una merenda fresca e genuina.
  • Puliscono i denti. Masticare una carota cruda pulisce i denti e aumenta la salivazione utile per contrastare l’insorgere di batteri.
  • Colesterolo e malattie cardiovascolari. Le carote contrastano il colesterolo in eccesso e le malattie cardiovascolari grazie all’alto contenuto di fibre e alle loro proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

 

 

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button