fbpx
CronachePrimo Piano

Caro voli, stanziati 25 milioni di euro per le tariffe scontate

Dopo l’organizzazione da parte del governo Musumeci di pullman scontatissimi per gli studenti fuorisede residenti al Nord, arriva un’ altra buona notizia per tutti i siciliani: in arrivo 25 milioni di euro per le tariffe agevolate dei biglietti aerei. La legge di bilancio pubblicata in Gazzetta il 30 dicembre prevede, infatti, cospicui fondi per il 2020 e un contributo per ogni biglietto aereo acquistato da e per Palermo e Catania.

«Le tariffe sociali da e per la Sicilia, in Gazzetta Ufficiale. Abbiamo mantenuto l’impegno. Questo è solo il primo gradino verso una normalizzazione del costo dei biglietti aerei. Un tema che non intendiamo mollare. L’obiettivo è quello di renderle operative già prima dell’estate 2020 visto che il problema si ripropone soprattutto per chi vive al Nord e vuole riabbracciare i propri cari, al Sud, per le vacanze estive e natalizie. Lo sconto sarà del 30% ma non si esclude che, numeri alla mano, possa aumentare col tempo», commenta così il vice ministro alle Infrastrutture Giancarlo Cancellieri.

L’emendamento firmato dal viceministro è nel mirino dopo le accuse mosse dal FDI: pare, infatti, che il tutto sia stato scopiazzato da una manovra già presentata dall’On. Gaetano Galvagno. 

Chi potrà usufruire di queste agevolazioni?

Potranno godere di queste agevolazioni gli studenti universitari fuori sede; disabili gravi ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104; lavoratori dipendenti con sede lavorativa al di fuori della Regione siciliana e con reddito lordo annuo non superiore a 20.000 euro; migranti per ragioni sanitarie con reddito lordo annuo non superiore a 20.000 euro.

Le modalità della manovra, che entrerà in vigore entro i prossimi 60 giorni, saranno stabilite dal Ministero competente.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button