fbpx
CronachePrimo Piano

Caro voli Sicilia, Schifani: “Non rinunceremo alla nostra battaglia”

Il senatore di Forza Italia ed ex Presidente del Senato Renato Schifani si esprime sulla questione caro voli sui biglietti aerei da e per la Sicilia.

«Forza Italia si è fatta da subito carico del problema del rincaro dei biglietti aerei da e per la Sicilia con un mio emendamento alla manovra in cui si prevedeva lo stanziamento di 100 milioni. Solo così tutti i siciliani avrebbero evitato le tariffe Alitalia inaccettabili per i loro spostamenti dal settentrione alla Sicilia e viceversa. Tuttavia, preso atto dell’indisponibilità di governo e maggioranza a votare la nostra proposta, abbiamo scelto di agire nell’interesse dei cittadini».

Manovra troppo penalizzante

«Non ci interessa trasformare la soddisfazione dei bisogni dei siciliani in scontro politico che metta in discussione comunque i loro bisogni. Per questo abbiamo consentito di associare la nostra proposta a quella della maggioranza, ma va fatto di più. L’impegno di soli 25 milioni con la conseguente restrizione degli sconti sui biglietti aerei ad alcune categorie di cittadini è infatti troppo penalizzante. Parliamo di studenti universitari fuori sede, i disabili gravi, i lavoratori dipendenti con sede al di fuori della Regione e con reddito non superiore a 20mila euro annui, migranti per ragioni sanitarie con reddito annuo non superiore a 20mila euro. Così come sono palesemente insufficienti i 25 milioni stanziati».

«Non rinunciamo perciò alla nostra battaglia che riproporremo alla Camera. Oggi l’unica risposta concreta ai siciliani è arrivata solo grazie al responsabile intervento del Governatore Musumeci. Il Presidente della Regione, infatti, ha messo a disposizione, al prezzo simbolico di 20 euro, dei pullman che, partendo da Milano, consentiranno ai nostri giovani di raggiungere le famiglie per feste di Natale», conclude Schifani.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker