PoliticaPrimo Piano

Caro-voli. In Finanziaria una boccata d’ossigeno per i fuori sede

L’on. Gaetano Galvagno (FDI) ha presentato questa mattina in II Commissione Bilancio un emendamento per istituire il Fondo di Sostegno all’acquisto di biglietti aerei. Il fondo è destinato agli studenti e ai lavoratori fuori sede, nonché ai malati gravi.

«Si tratta dell’istituzione di una misura provvisoria che darebbe respiro a una variegata platea di siciliani che per studio e lavoro vivono lontano dalla nostra regione», dichiara l’on. Galvagno.

Il fondo interesserà anche i malati costretti a sostenere costosi ed estenuanti viaggi per le loro cure sul territorio nazionale.

«Si devono dare risposte tangibili e a breve termine in attesa che il concetto di insularità venga riconosciuto e ufficializzato nel nostro Statuto per garantire continuità territoriale», prosegue il deputato ARS.

La questione sul mancato riconoscimento e ufficializzazione nello Statuto Siciliano era stata sollevata nei giorni scorsi anche dalla nostra testata.

2 milioni di euro: chi potrà accedere e in quale misura?

Il Fondo di Sostegno, sarà destinato a rimborsare il costo dei biglietti delle tratte aeree di linea nazionale nei periodi delle festività pasquali e natalizie. Se votato in aula, resta inteso.

I principali beneficiari saranno gli studenti universitari residenti in Sicilia e regolarmente iscritti presso gli atenei extraregionali.

Potranno accedere alle risorse anche i lavoratori residenti in Sicilia che prestano servizio fuori dal territorio regionale. Per loro, il requisito è impostato in base al reddito annuo lordo non superiore a 30.000 euro.

L’emendamento si rivolge infine ai malati affetti da patologie gravi che verranno individuate nella fase successiva all’approvazione con apposito decreto dall’assessore regionale alla salute.

Il rimborso previsto rientra nel limite di 200 euro a biglietto acquistato per un importo superiore a 150 euro.

Condiviso e sottoscritto già dagli onorevoli Danilo Lo Giudice (Gruppo Misto), Antonio Catalfamo (FDI), Elvira Amata (FDI), Vincenzo Figuccia (UDC), Eleonora Lo Curto (UDC) e Maria Anna Caronia (Gruppo Misto), l’emendamento potrebbe essere sostenuto anche da altri parlamentari.

∼DB

 

 

 

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.