fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Carnevale di Acireale: l’amministrazione comunale si scusa con i trecento turisti ragusani

Le lamentele dei trecento turisti ragusani riguardo alcuni disservizi organizzativi dell’edizione 2016 del Carnevale di Acireale non sono passate inosservate, provocando un notevole tam tam mediatico. Dopo la testimonianza e le dichiarazioni dell’organizzatore Francesco Sallemi pubblicate dall’Urlo lunedì, ieri mattina il Comune di Acireale ha replicato con un comunicato fatto pervenire alla nostra redazione.

E’ di oggi pomeriggio la conclusione positiva della vicenda con l’amministrazione comunale acese che si è scusata con i trecento turisti ragusani per i disagi di domenica sera. Infatti, a nome dell’amministrazione ed in seguito ad un colloquio telefonico di chiarimento avuto con Sallemi, il consigliere comunale acese Salvo Seminara ha pubblicato una nota ufficiale di scuse attraverso il proprio profilo facebook. Riportiamo di seguito una parte delle parole scritte da Seminara:

«Il sig. Sallemi voleva solo giustificarsi con i suoi ospiti, spazientiti per i tempi di attesa, cui in passato non erano stati abituati. Da quest’anno vi erano regole da rispettare in merito ai parcheggi e ciò ha creato qualche disagio, anche (e grazie) al notevole afflusso di visitatori. Le scuse sono ovviamente dovute per tali disagi, certamente non voluti, e con la precisazione che sarebbero stati di difficile, ma sempre valutabile, risoluzione. Ho personalmente invitato il sig. Sallemi ad organizzare altri bus in vista della prossima parata dei Carri in Fiore di Aprile, anche a nome dell’Amministrazione. Il sig. Sallemi ha accettato».

Sempre attraverso una nota pubblicata sul popolare social network, l’organizzatore vittoriese Francesco Sallemi ha risposto in questi termini a nome dei trecento turisti ragusani:

«Sono appena stato contattato dall’amministrazione comunale di Acireale, in particolare dal consigliere comunale Salvo Seminara in merito all’articolo uscito qualche giorno fa, dove io personalmente mi ero lamentato insieme a tutti voi della mala organizzazione subita dal Comune e dalla polizia municipale domenica 7. Il consigliere, il quale si scusa per i disagi accaduti domenica a nome suo, del sindaco e di tutta l’amministrazione acese, spiegando che non prevedevano tutto questo arrivo di pullman in cittá e che, quindi dallo sbaglio, provvederanno ad organizzare meglio per il prossimo anno.
Oltre a questo siamo tutti invitati dall’amministrazione comunale acese a partecipare il 23, 24 e 25 Aprile al carnevale dei fiori di Acireale. Dopo questo ritengo chiarite le dinamiche ed i malintesi che ci sono stati, ringraziando a nome mio e vostro, tutta l’amministrazione di Acireale.
Sallemi Francesco».

Da noi contattato, lo stesso Sallemi ha poi aggiunto: «Accettiamo le scuse e sicuramente verremo ad Acireale per il carnevale dei fiori, oltre che alle date del 10 marzo per Morandi e l’8 ottobre per Emma».

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button