fbpx
NewsPolitica

Carnevale dei fiori il 25 aprile? Il no del Coordinamento Democrazia Costituzionale

“No al Carnevale dei fiori“. Hanno le idee chiare Liberacittadinanza, Rifondazione Comunista, Sinistra Ecologia e Libertà , ANPI, Rete  25 Novembre, riuniti nel Coordinamento democrazia costituzionale,  sulla manifestazione che il sindaco Barbagallo ha fortemente voluto.

La polemica scoppiata qualche settimana fa sui social,  assume oggi carattere istituzionale, e le motivazioni si appellano  proprio alla costituzione:  “La liberazione dal nazifascismo rappresenta una ricorrenza storica altamente simbolica Per tutti i cittadini italiani, nel nome di quei valori di pace, libertà e uguaglianza che sono alla base della nostra costituzione. Ed appaiono incosistenti le argomentazioni di ordine turistico -economico di sfruttare il ‘ponte del 25 Aprile’ sottolineato invece dall’amministrazione Barbagallo”.

Di fatto, il dibattito in rete non ha prodotto  gli effetti sperati ed  è servito solo ad aprire un  divario tra fazioni di destra e di sinistra, tra favorevoli e contrari, e non ha favorito l’incontro tra istituzioni, il Sindaco Roberto Barbagallo e parti coinvolte CDC, per aprire un tavolo di dialogo e trovare un punto di incontro, insomma, ufficialmente non si sono mai parlati.

Abbiamo ascoltato le dichiarazioni di un rappresentate il Dr Citto Leotta :

A questo punto non è opportuno chiedere un incontro ufficiale all’amministrazione?

“I canali attraverso i quali questa amministrazione può rivedere questa decisione,  affrettata e superficiale , che li scelga,  ma se l’incontro deve servire per ribadire,  ostinatamente le argomentazioni “squaternate ” di utilizzare il 25 aprile per prolungare la sfilata dei carri infiorati,    ne prenderemo atto , ma ci riserveremo il diritto di organizzare quello che ci sembrerà più opportuno, per celebrare la ricorrenza e augurandoci,  che l’amministrazione, sua sponde, voglia celebrare, come crediamo,  sia  suo dovere,  la giornata del 25 aprile”

Le vecchie amministrazioni hanno mai organizzato qualcosa per il 25 Aprile?

“E’ un evento che ad Acireale non ha mai avuto la cornice che si merita , pero’, un conto è dare una veste più o meno  dimessa , più o meno pomposa , e questo si può fare organizzando una  celebrazione, davanti ad un monumento, o davanti al comune, altra cosa è oltraggiarne il significato con la sfilata dei carri.”

La polemica non accenna a placarsi , e a poco servono le rassicurazioni dell’onorevole D’Agostino ,  il quale tratteggia un clima tra l’idilliaco e il surreale, in cui la composta, civile e quasi silenziosa sfilata dei carri in fiore , vada a braccetto con le celebrazioni della Liberazione.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button