fbpx
CronacheNews

Carnevale Acireale, presentato Rumori Barocchi 2015

Rumori Barocchi è stato presentato stamattina al Palazzo del Turismo. L’evento è previsto per venerdì 13 in piazza Duomo dalle 20 in poi: oltre ai gruppi musicali locali, parteciperanno alla gara anche alcuni ragazzi della provincia di Caltanissetta.

“Rispetto agli altri anni – commenta Giuseppe Pandolfo, della Consulta Giovanile – abbiamo inserito una specie di difficoltà in più che riguarda le canzoni italiane. Nel senso che le band, nelle loro esibizioni, fare un pezzo in italiano o la cover o l’inedito.”

Presente anche l’Assessore alle politiche giovanili Francesco Carrara: “Una manifestazione che ha assunto un rilievo abbastanza importante, grazie anche al lavoro svolto da tutti i ragazzi della Consulta, che con molta passione ci tengono a realizzare questo evento. Una vetrina molto importante annessa al Carnevale di Acireale, per giovani e promesse emergenti.”

La competizione si dividerà in due categorie: band, che comprende Young ed Experience, e solisti. I concorrenti saranno quindi giudicati da una commissione di cinque tecnici che assegnerà i premi in base ad una graduatoria.

“Tra le soddisfazioni – continua Pandolfo – c’è che siamo riusciti ad andare fuori dal confine acese, nel senso che abbiamo anche una band della provincia di Caltanissetta, i Centuripe, che darà sicuramente spettacolo. Tra tutte le novità, ci sarà la diretta di Rai Sport durante la serata”.

 

Tags
Mostra di più

Alberto S. Incarbone

21 appena compiuti ed una vita da studente davanti, di fronte a me vedo sempre nuove vie d'uscita. Gioco a fare il giornalista da quasi due anni, collaborando con TRA tv e Il Mercatino, anche se qualche volta mi diletto a fare il cameriere. Amo viaggiare a piedi per la Sicilia, ma soprattutto parlare, parlare con i vecchi. Radio, televisione, carta stampata e web non mi bastano: sogno una terra vergine da esplorare, in cui comunicare col pensiero. Nel frattempo mi trovate in giro ad intervistare qualcuno, sperando di fare domande intelligenti.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi Anche
Close
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker