fbpx
CronacheIntervisteNews

Carnevale Acireale, Coniglio risponde alle lamentele

 

Siamo nel bel mezzo del programma di eventi ed il Carnevale è al centro della discussione. Gli acesi non si sono fatti mancare complimenti e applausi per l’organizzazione delle attività, ma anche polemiche e mal di pancia per Luna park, posteggi e strade bloccate.

Iniziamo con un bilancio complessivo: positivo o negativo?

Coniglio: “Positivo. Abbiamo avuto qualche difficoltà di carattere logistico come ogni anno, ma l’abbiamo superata. [..] Soprattutto la giornata di ieri ha avuto una grande partecipazione, la 10.000 metri è andata benissimo, molto sopra le aspettative. [..] i costumi di Misterbianco sono stati apprezzatissimi.

Sulla esperienza carri fermi-carri in movimento, la città è divisa. Io penso che la soluzione migliore, come sempre, sia in mezzo. [..] In alcune giornate va bene lo stazionamento per dare la possibilità di avere un circuito più spazioso [..], in altre giornate ci vuole invece l’adrenalina della tradizionale parata.”

In diversi gruppi di Facebook la lamentela di un ristoratore per la chiusura di via Galatea. Per lui il bilancio è stato negativo.

“Il punto è questo. Evidentemente questo Lunapark, perché poi la questione è sempre il Lunapark, in qualsiasi zona della città tu lo sposti alimenta una polemica. Quando stava al C.O.M. si lamentavano i residenti del Corso Italia, ora che sta in piazza Cappuccini si lamentano i residenti dei Cappuccini.

Certamente qui si parla di un’attività commerciale, quindi [..] soprattutto in questo momento di crisi noi dobbiamo tenere in grande considerazione le lamentele e le perplessità. [..] Lo dirò ai vigili urbani, al comando dei vigili urbani, che per competenza si deve occupare di questioni di questo tipo.

Ci sono state invece segnalazioni di posteggiatori abusivi.

La Protezione Civile, che teoricamente si occupa delle gare per la gestione dei parcheggi, ha espletato due gare e ahimè queste gare sono andate deserte. [..] Andando deserte le gare a ridosso della manifestazione, si è posto il problema di dare i parcheggi a titolo gratuito. A quel punto è vero che ci sono stati dei posteggiatori abusivi, ma ieri il sindaco è intervenuto immediatamente insieme a Pietropaolo (Ass. Polizia Municipale,ndr) per avviare procedure di carattere repressivo.

Il parcheggio dei Cappuccini occupato: quali zone sono state assicurate per sostituirlo?

E’ stato di fatto rimpiazzato dal C.O.M. Una parte dell’area C.O.M. [..] Mentre prima tu potevi parcheggiare nel cuore del centro storico [..], oggi tu parcheggi fuori dal circuito, quindi devi fare due passi a piedi.

Se si dovesse rinviare ancora per il maltempo, si potrebbe recuperare domenica 22, che cade in Quaresima. Già ci sono stati degli attriti con la Diocesi.

Se l’ultima domenica ci dovesse essere una bufera e quindi i carri non dovessero essere lungo il circuito, bisognerebbe rimediare. Al di là delle valutazioni di carattere religioso, poi il punto è che recuperare un’altra domenica ha un costo.

Il Vescovo è d’accordo?

Io ho grandissimo rispetto, anche laicamente, del calendario. [..] Faremo questa scelta, eventualmente, consultandoci.. però non possiamo vivere questo Carnevale com’era nel passato: negli anni 20, 30, 40 del ‘900. No. Qua c’è un carnevale che costa più di 700 mila euro, quindi voglio dire, con tutto il rispetto per ogni tradizione: le valutazioni vanno fatte.

Un commento conclusivo?

Non facciamo riferimento senza dubbio alle capitali europee, per carità, però c’è sempre una partecipazione forte da parte dei territori siciliani e di alcune realtà del Sud Italia. Da questo punto di vista il Carnevale ha ancora un fattore attrattivo. [..] Il Carnevale è ancora un fatto di destagionalizzazione, che alimenta le realtà commerciali, che comunque risveglia questa città.

 

Tags
Mostra di più

Alberto S. Incarbone

21 appena compiuti ed una vita da studente davanti, di fronte a me vedo sempre nuove vie d'uscita. Gioco a fare il giornalista da quasi due anni, collaborando con TRA tv e Il Mercatino, anche se qualche volta mi diletto a fare il cameriere. Amo viaggiare a piedi per la Sicilia, ma soprattutto parlare, parlare con i vecchi. Radio, televisione, carta stampata e web non mi bastano: sogno una terra vergine da esplorare, in cui comunicare col pensiero. Nel frattempo mi trovate in giro ad intervistare qualcuno, sperando di fare domande intelligenti.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker