fbpx
BenessereLifeStyleNews in evidenza

Proteine alternative alla carne

Ci sono persone che non mangiano carne per scelte etiche e morali, chi per motivi di salute e prevenzione, senza scendere nei dettagli e nelle diatribe tra vegetariani e onnivori, c’è da dire che limitare l’uso della carne, sopratutto rossa, può fare bene alle salute e al benessere del proprio corpo. E tra chi sceglie di eliminare e chi di ridurre il consumo di carne non tutti sanno che le proteine possono essere assunte ugualmente con alimenti di origine vegetale, mantenendo in equilibrio i valori nutrizionali  necessari al fabbisogno quotidiano del nostro organismo.

Ci sono alimenti che più di altri sono da inserire nella alimentazione, considerando che le proteine si trovano anche, in quantità variabile, nei legumi, nei cereali, nella frutta secca a guscio, nei semi e in quantità più piccole anche in frutta e verdura.

Il  tofu, presente in molte ricette di insalate fresche e leggere, naturale o aromatizzato è ricco anche di sali minerali come ferro e magnesio.
Il seitan che si ricava dalla farina di grano privata dell’amido, consiste nella parte proteica ovvero il glutine, è ad alto contenuto proteico e si consiglia di non abusare.
I ceci e altri legumi in generale, rappresentano la fonte proteica a cui attingere più comodamente, presenti in molte ricette della tradizione mediterranea, possono essere una valido sostituto, basta considerare che una porzione media da 200 grammi può contenere fino a 16 grammi di proteine.
La quinoa è una pianta erbacea che presenta un buon equilibrio di proteine e carboidrati.
Gli ortaggi non sono da considerare semplicemente verdure, anch’essi contengono qualità di proteine. Ad esempio 100 grammi di spinaci lessati e salati contengono circa 5 grammi di proteine. Invece gli spinaci crudi hanno un valore  nutrizionale pari  al 30% di proteine.
La frutta secca a guscio come noci, nocciole, arachidi, pinoli, pistacchi,  sono molto ricchi di grassi, ma hanno anche un discreto contenuto proteico che può oscillare dal 15% al 29-30% del loro peso.
I semi di canapa come i semi di chia  sono ricchi di amminoacidi essenziali necessari alla sintesi delle proteine, contengono anche molte fibre e antiossidanti. Ottimi anche semi di zucca e di girasole, da aggiungere alle insalate estive.
Ideali per fare uno snack sano equilibrato e sano, o da aggiungere alla colazione, le albicocche disidratate e le mandorle.

Con la consapevolezza che le scelte effettuate a tavola hanno conseguenza sul benessere generale del nostro corpo e sulla nostra salute, si può considerare di limitare l’uso e abuso di carne a fronte di scelte alternative sane.

Mostra di più

Giada Condorelli

Un incrocio di razze, culture e religioni, fa di me una curiosa cronica. Padre siculo normanno, da Lui eredito creatività ed amore per l'arte in tutte le sue forme. Madre libica di origine armena, da Lei eredito la forza di volontà ed il valore dell'arricchimento reciproco. Una Laurea in Politica e Relazioni Internazionali, un matrimonio d'amore, un Blog e infiniti sogni. Del multitasking ho fatto una filosofia di vita. Appassionata di moda senza esserne schiava, beauty addicted, amante del healthy food, per necessità, con mise en place chic! Foto e lifestyle sono parte integrante delle mie giornate...Pinterest ed Instagram la mia ossessione. Riesco a trovare la bellezza in ciò che vedo e la positività in ciò che accade. "L'eleganza è la sola bellezza che non sfiorisce mai" ( Audrey Hepburn )

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button