fbpx
EventiLifeStyleTeatro

Carmina Burana, attesissimi al Teatro Massimo di Palermo

Un altro imperdibile appuntamento del Teatro Massimo di Palermo. Giovedì 18 e venerdì 19 novembre alle ore 20.30 il Maestro Zubin Mehta dirigerà i Carmina Burana di Carl Orff con i complessi artistici della Fondazione.

Dopo la prima prova di ieri in Teatro, grande è l’attesa del pubblico che ha fatto registrare lunghe code al botteghino per assicurarsi l’ingresso.

I Carmina Burana hanno fatto da colonna sonora a innumerevoli opere teatrali e cinematografiche. Sono noti infatti per il ritmo coinvolgente e la potenza sprigionata da un organico orchestrale imponente oltre ai solisti, il coro e il coro di voci bianche.

Tema principale dell’opera è il potere della Fortuna su tutte le vicende umane. Il ciclo si apre e si chiude con un grandioso inno alla dea che regola tutte le vicende umane. Come la luna, cresce e decresce, innalzando e abbassando gli uomini come il volgere di una gigantesca ruota. Sono presenti anche altri temi come la salute, l’amore, la natura, il ritorno della primavera, l’amore, il cibo, il vino. Ma la conclusione dell’opera è il ritorno al punto di partenza, all’inevitabile necessità di sottomettersi ai capricci della Fortuna.
A interpretare una sorta di io narrante dell’opera è il grande baritono Lucio Gallo mentre la voce del tenore è affidata al giovane e già solido talento di Giovanni Sala; completa il cast dei solisti il soprano statunitense Nadine Sierra che sostituisce Jessica Pratt. A dirigere il Coro, il Maestro Ciro Visco mentre il Coro di voci bianche è diretto dal Maestro Salvatore Punturo.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button