fbpx
PoliticaPrimo Piano

Carmelo Scandurra sindaco di Aci Castello

Carmelo Scandurra con 3918 voti (61,55%) è stato eletto sindaco di Aci Castello. Scongiurato perciò il ballottaggio essendo stata superata la soglia di sbarramento. Netto il distacco da Ezia Carbone, candidata di centrodestra, seguita da Antonio Bonaccorso (M5S).

«Questa è la vittoria di un progetto civico nato nel territorio. Per la prima volta il sindaco non è stato scelto dalle segreterie politiche», dichiara il sindaco alla chiusura dello spoglio. «È la vittoria dei cittadini castellesi e degli uomini e delle donne che hanno sostenuto la mia corsa accettando di candidarsi nelle liste a nostro sostegno», prosegue con orgoglio.
«Siamo consapevoli che andremo ad amministrare un comune bello ma difficile. Da domani in poi, agiremo con il massimo impegno nell’interesse dei cittadini», conclude.

I risultati

Una vittoria per niente scontata e abbastanza sudata quella del sindaco appena eletto. Lo scontro in campagna elettorale con Ezia Carbone (1580 voti – 24,86%), principale competitor di Carmelo Scandurra, si è mantenuto vivo e costante dal primo fino all’ultimo giorno.

Prevedibile invece il posizionamento del candidato sindaco Antonio Bonaccorso del M5S. Con 857 voti (13,49%) potrebbe rientrare in consiglio comunale tra i banchi dell’opposizione. Si tratterebbe del secondo e ultimo mandato stando alle regole grilline.

Aci Castello è già nel vivo dei festeggiamenti nella sede del comitato elettorale castellese del neo sindaco Carmelo Scandurra, circondato dalla famiglia, dai candidati e dagli amici suoi elettori.

∼DB

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker