fbpx
NeraPrimo Piano

Carabiniere “postino” per incastrare il pusher: arrestato 44enne a Biancavilla

Un carabiniere si è travestito da postino al fine di incastrare un pusher di Biancavilla.

I Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato nella flagranza un 44enne del posto, già gravato da precedenti di polizia specifici, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un servizio mirato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari, osservati i metodi utilizzati dal pusher, avvezzo a piazzare la droga da casa e restio ad aprire la porta, se non dopo aver controllato per bene dalla finestra se dietro l’uscio vi fosse un cliente o un potenziale pericolo per la propria “attività”. Così gli agenti, per evitare di essere riconosciuti e dare il tempo all’uomo di disfarsi dello stupefacente, hanno travestito un carabiniere da postino che al citofono recitando una sorta di “c’è posta per te!”. Così il 44enne si è deciso ad aprire la porta senza alcun timore.

Il militare, accendendo nell’immobile, ha bloccato l’uomo consentendo ai colleghi, appostati a breve distanza, di raggiungerlo ed eseguire una perquisizione domiciliare. Al termine dell’ispezione sono stati rinvenuti e sequestrati: circa 15 grammi di eroina; un barattolo contenente alcuni grammi di marijuana; un bilancino elettronico di precisione, 20 euro in contanti, nonché del materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente da porre in vendita.

L’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.