fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Cara Mineo: chiuse le indagini

Avvisi di conclusione indagini sono stati emessi dalla Procura di Catania nell’ambito dell’inchiesta sulla gestione dell’appalto da 100 milioni di euro del Cara di Mineo, nata da un filone di ‘Mafia Capitale’.

Tra i destinatari del provvedimento il sottosegretario all’Agricoltura ed esponente di spicco del Ncd in Sicilia, Giuseppe Castiglione.

I reati contestati, a vario titolo, a una decina di indagati, tra i quali Luca Odevaine, sono corruzione, finalizzata anche ad acquisire vantaggi elettorali, e turbativa d’asta.

Al centro dell’inchiesta l’appalto da 96 milioni e 900mila euro bandito dal Consorzio Calatino Terra di Accoglienza per l’affidamento triennale della gestione del Cara di Mineo.

A fare da detonatore è stata “Mafia Capitale” e Luca Odevaine, chiamato nel 2011 come esperto del Consorzio di Comuni ‘Calatino Terra d’Accoglienza’.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker