BlogGiusi Lo BiancoRubriche

Capodanno, il tempo ai tempi dei terremoti

“Cosa ti aspettavi?”, sospirò Ursula. “Il tempo passa”.
“Così è”, ammise Aureliano, “ma non tanto”.

Il tempo ci usura lentamente e dolcemente

Il Natale 2018 per i catanesi sarà certamente indimenticabile per il grande tremore che Sua Maestà Etna, alias “a muntagna” (come amiamo chiamarla noi) ha procurato alla nostra Terra.

Emozione/spavento già provati dai nostri avi, di cui, nei secoli dei secoli, faremmo tutti volentieri a meno, ma il tempo non lo sa e il Mongibello, nella sua portentosa memoria da vulcano, non trova il ricordo.

Basta fare qualche passo indietro e rimembrare l’eruzione del ‘600 o il terremoto dell’84 o la retrocessione del 2014.

La Natura e il tempo sono più forti dell’uomo, ma l’uomo resiste e ricostruisce placidamente anche il palazzo dell’angolo sud est dei Quattro Canti, bombardati nel ’43.

Guardando increduli il lampadario muoversi credo che ad ognuno di noi, seppur inconsapevolmente, siano passati davanti veloci e subdoli tutti i giri intorno al sole compiuti fino a quel momento. Perché quando ci sentiamo in pericolo di vita abbiamo la sensazione che gli attimi siano eterni e in questa fetta di eternità rivediamo tutta la nostra esistenza.

Il tempo ci regala intensità e profondità, trasforma la nostra vita e ci coglie anche quando siamo troppo occupati per curarci di lui.

Si occupa di noi anche quando lo trascuriamo e lo disperdiamo. E poi… ci sorprende beffardo una notte qualunque chiamandoci per nome lasciandoci un groviglio di inquietudine e una punta di sollievo.

Il passare del tempo porta luce negli angoli oscuri, ci allarga le spalle. Scava qualche cratere, ma è così che impariamo a stare al mondo.

E in queste esistenze minuscole fatte di istanti, giorni, capodanni che si ripetono in una curva spazio-temporale infinita, la bellezza della vita si ripete mutevole.

Buon 2019 a tutti!

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.