fbpx
Sanitá

Cannizzaro: trattamenti con Gamma Knife Icon per i tumori più insidiosi

Il Gamma Knife dell’Ospedale Cannizzaro di Catania scelto anche da pazienti non siciliani. Molti, infatti, i pazienti italiani, soprattutto donne, che negli ultimi due mesi, si sono rivolte al centro Gamma Knife per la cura di tumori a origine dalle meningi. Tuttavia si sono svolti anche altri tipi di trattamenti, tra cui quello di riduzione di una lesione cerebrale causa di epilessia. Inoltre, lo scorso aprile, per una lesione più aggressiva una 52enne di Lecce è stata curata nella struttura catanese in quanto l’unica ancora attiva in tutto il Sud Italia, bloccato per l’emergenza Covid.

Il centro specialistico del Cannizzaro, quindi, è specifico per la cura dei meningiomi, spesso raggiungibili con intervento chirurgico. I pazienti, in questione, seguiti dai neurochirurghi Fabio Barone e Francesco Inserra, con la supervisione del dott. Salvatore Cicero, direttore della Neurochirurgia, unità operativa che insieme con la Radioterapia e con il supporto della Fisica Sanitaria gestisce il Centro. La tecnologia Gamma Knife è una forma speciale di radiochirurgia che utilizza un sistema multisorgente per somministrare raggi gamma. Il sistema, molto preciso, consente così di colpire lesioni cerebrali con un’elevata dose di radiazioni, senza però danneggiare il tessuto sano circostante. È indicata nella cura di tumori cerebrali, malformazioni artero-venose, nevralgia del trigemino ed altri disturbi dell’encefalo. L’ulteriore possibilità di trattare patologie funzionali è garantita dall’utilizzo del modello di ultima generazione Icon, di cui il Cannizzaro si è dotato quale primo ospedale pubblico in Italia.

«Si tratta di un’eccellenza di alta tecnologia – spiega il dott. Salvatore Giuffrida, direttore generale – che, come negli ultimi mesi si è dimostrato, genera mobilità attiva, consentendo cioè non solo ai pazienti siciliani di avere le migliori cure nella loro Regione, ma anche alla Sicilia di invertire il flusso attirando pazienti dal Meridione».

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker