fbpx
NeraPrimo Piano

Canile abusivo e fatiscente a Zafferana Etnea

Sono 23 i meticci liberati dal canile abusivo e fatiscente in via Dagalone Carlino, a Zafferana Etnea. 

I Carabinieri della Stazione di Zafferana Etnea, coadiuvati dagli agenti della locale Polizia Municipale e da personale dell’A.S.P. di Acireale, hanno denunciato marito e moglie, rispettivamente di anni 63 e 60. Su i due coniugi pende l’accusa di maltrattamenti ed abbandono di animali. A seguito della segnalazione di alcuni animalisti, i militari hanno potuto individuare ed ispezionare un canile abusivo. La struttura, avviata e gestita senza alcuna autorizzazione, ospitava ben 23 cani. I poveri animali erano rinchiusi in luoghi angusti come recinti, gabbie e garage. Qui, marito e moglie nutrivano i meticci solo con pane duro e acqua, contenuta in recipienti sporchi ed infetti. I cani vivevano, inoltre,  tra i loro stessi escrementi.

Gli animali, dopo l’installazione del microchip, sono stati sottoposti a sequestro ed affidati alle cure di una associazione animalista del luogo la “UGDA ONLUS”.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker