fbpx
CronacheNews

Camion in una scarpata, illesi padre e figlio

Sono miracolosamente illesi un camionista di Palermo, Salvatore Rositano, 39 anni, e il figlio di 12 anni, che si trovavano a bordo di un tir volato giù da una scarpata per oltre 40 metri, sulla autostrada A19 in direzione Palermo, al chilometro 16, nel tardo pomeriggio di ieri

Per cause ancora da accertare, forse un colpo di sonno, l’autista che trasportava prodotti della Lidl, ha perso il controllo del mezzo pesante e dopo avere sfondato il guardrail é precipitato nella scarpata. E’ intervenuta la polizia stradale di Enna, distaccamento di Catenanuova, diretta dal vice questore aggiunto Felice Puzzo.

Padre e figlio sono stati trasportati , per precauzione, in elisoccorso, nell’ospedale Cannizzaro di Catania.

Per recuperare il mezzo, Anas comunica che al momento è provvisoriamente chiuso al traffico – in direzione Palermo – un tratto della autostrada A19 “Palermo-Catania”, tra lo svincolo di Gerbini/Sferro e quello di Catena Nuova, nel territorio comunale di Paternò (CT).

Il personale Anas e delle imprese incaricate è a lavoro con una gru e mezzi di soccorso meccanico; durante le operazioni – per motivi di sicurezza per la circolazione stradale – è necessaria l’interdizione al traffico.

L’uscita obbligatoria per il traffico in direzione Palermo è allo svincolo di Gerbini/Sferro (km 170,400) con prosieguo lungo la strada statale 192 “”della Valle del Dittaino” e rientro sulla Autostrada allo svincolo di Catenanuova (km 156,700).

foto Ansa

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button