fbpx
BenessereLifeStyle

Cambio di stagione: come affrontarlo al meglio

Cambio di stagione. Finalmente, è arrivata la primavera

Stagione amata per i profumi, i colori della natura che torna a fiorire e per le giornate che si allungano, regalandoci tante ore di luce. Tutti elementi che hanno un effetto benefico sul nostro umore.

Tuttavia il cambio di stagione è un momento molto delicato e il primo a risentirne è proprio il nostro organismo. Tra i sintomi più diffusi legati al cambio stagionale: spossatezza generale, indebolimento fisico e mentale, sbalzi di umore e difficoltà di concentrazione.

Il nostro organismo è profondamente legato ai ritmi imposti dalla natura, anche se a volte capita di non rendersene conto. Con la primavera il nostro organismo, dopo il letargo della stagione trascorsa, incomincia a risvegliarsi ed è chiamato a fare lavori straordinari.
Le giornate si allungano e la temperatura esterna aumenta. Tutti i nostri organi si accorgono di tale mutamento ed entrano in una fase di frenetica attività di rigenerazione a tutti i livelli. Il ritmo sonno-veglia si modifica, ormoni e neuroni sono più attivi, influenzati principalmente dalla maggior quantità di luce naturale disponibile.
La nuova stagione quindi richiede ai nostri organi un surplus di energia utile a prepararci ad affrontare al meglio il cambio di stagione e portarci poi verso l’estate a pieno ritmo.

Come possiamo aiutare il nostro fisico a fronteggiare stress, stanchezza e astenia che il cambio di stagione porta con sé? Esiste un modo naturale per recuperare quell’energia che sembra venir meno proprio nel momento in cui il nostro organismo ne ha maggior necessità?

Niente paura, oggi vorremmo suggerirvi qualche piccolo consiglio su come affrontare al meglio proprio questo cambio di stagione!

Depurarsi

In questo periodo dell’anno anche il nostro organismo è impegnato nelle tanto temute pulizie di primavera. Il corpo si libera dalle scorie accumulate durante l’inverno. Alimentazione troppo ricca di grassi, scarsa ossigenazione dovuta della permanenza in ambienti chiusi, uso eccessivo di antibiotici e antinfiammatori, etc.
Bere quotidianamente la giusta quantità di acqua è importante non solo per una corretta idratazione del corpo ma anche per favorire il drenaggio epatico e aiutare il nostro organismo all’eliminazione delle scorie. Cercate di bere circa 2 litri di acqua al giorno. Variate anche con tisane per esempio a base di cardo mariano e tè verde, che vanta importanti proprietà antiossidanti.

Aiutiamoci con l’alimentazione

Come abbiamo visto più volte, una corretta alimentazione è fondamentale per il nostro organismo.

Per contrastare stanchezza e astenia dovute al cambio di stagione e prenderci cura del nostro organismo dobbiamo modificare l’alimentazione. La nutrizione dovrà essere ricca di frutta e verdura di stagione, cereali integrali, pesce, e povera di proteine e grassi animali.

Bisogna preferire verdura e frutta ricche di vitamine e minerali. Tra la frutta molto importante in questo periodo è consumare varietà ricche di proprietà antiossidanti come ad esempio il kiwi ricco di Vitamina C e Polifenoli, molecole di origine organica vegetale che agiscono sulla protezione dell’organismo e contrastano l’invecchiamento cellulare. Fra i frutti ad alto contenuto di antiossidanti segnaliamo, inoltre, avocado, mirtilli, frutti di bosco e melagrano. Gustateli al termine del vostro pasto o, ad esempio, come fresco e gustoso spuntino durante la giornata.

Come la frutta, anche molti tipi di verdura, che in generale sono fondamentali per una sana alimentazione, sono ricchi di antiossidanti. Le carote, ad esempio, grazie agli antiossidanti contenuti, alla Vitamina C e al Beta-carotene si rivelano un ottimo alleato per affrontare al meglio questo cambio stagionale. Tra gli ortaggi inoltre segnaliamo pomodori, ricchi di Licopene, peperoni, broccoli e melanzane.

Ai cibi troppo grassi o fritti, che affaticano il fegato e rallentano la digestione, privilegiate il pesce azzurro, il tonno, il salmone ricchi di acidi grassi essenziali Omega-3  (EPA e DHA), non sintetizzabili dal nostro organismo e, pertanto, assumibili attraverso la nostra dieta.

Per favorire, invece, l’assunzione di magnesio e potassio, integrate nella vostra dieta elementi specifici come frutta secca, banane, frutti di bosco e, per i più golosi, cioccolato extra-fondente, ricco di polifenoli e flavonoli, che vi ricordo essere un alimento importante per il nostro buonumore!

Sostenere le difese immunitarie

L’intestino, impegnato nell’eliminazione delle sostanze di scarto, contribuisce a sovraccaricare l’organismo; tale sovraccarico può determinare un calo delle difese immunitarie. Un circolo vizioso dal quale si esce stanchi e privi di energie, ritrovandosi a dover fronteggiare la famigerata “astenia di primavera”.

Con l’indebolimento delle difese naturali diventa fondamentale correre ai ripari e, nello specifico, cercare di supportarle. Per tale motivo se l’alimentazione non è sufficiente è possibile aiutarle attraverso l’assunzione di specifici integratori utili a dare alle difese immunitarie del nostro organismo un valido sostegno.

Alternare il lavoro a momenti di relax

Le conseguenze del cambio di stagione possono avere influenze indesiderate anche sulle nostre performance lavorative, che possono peggiorare a causa di spossatezza e nervosismo.

Ecco perché diventa importante, in questo periodo, alternare momenti di concentrazione e lavoro frenetico a qualche istante di relax, in cui spegnere il cervello e respirare a pieni polmoni, possibilmente facendo una passeggiata all’aria aperta.

Quelli che abbiamo visto insieme sono alcuni dei consigli per affrontare la primavera con il sorriso e, soprattutto, nel pieno delle forze!

(Leggi anche La dieta Detox articolo a cura della dottoressa Marika Artimagnella della farmacia Minerva di Catania)

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=415990485625435&id=316211571837263

 

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

36 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 18 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente addetto stampa del NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.