fbpx
CronacheNewsPrimo Piano

Cambio appalto vigilanza ASP Catania, 8 i lavoratori sacrificati

Catania – Ancora altri lavoratori sacrificati sull’altare del cambio appalto.

Oggi, martedì 16 gennaio 2018, a partire dalle ore 9.30, si terrà un sit in di fronte gli uffici dell’ASP di Piazza S.Maria La Grande a Catania.

Un gruppo di lavoratori protesterà contro il comportamento dell’ASP che nel cambio appalto sulla vigilanza armata assegnato alla RTI (raggruppamento temporaneo di imprese) con capofila “Sicilia Police”, ha permesso a quest’ultima di gestire il servizio con propri dipendenti escludendo quelli aventi diritto nel cambio appalto, in tutto 8 lavoratori.

“Lo consideriamo un atto gravissimo che rischia di creare precedenti sui futuri cambi appalto nella nostra provincia – dichiarano il segretario generale Davide Foti e Concetta La Rosa della Filcams Cgil– In questo modo si innescano infatti dei comportamenti unilaterali e di supremazia da parte delle imprese, che di fatto non garantiranno più i lavoratori nel passaggio dell’appalto in barba ad ogni norma di contratto e di legge.”

“Questo è un settore che ha bisogno di leggi chiare e di certezza nella loro applicazione e non di approssimazione e uso fai da te. – continuano – Nonostante diversi incontri, di cui l’ultimo quello svoltosi in Prefettura alla presenza di tutti i soggetti coinvolti, nulla è stato risolto. Continueremo nella rivendicazione fino a quando la clausola sociale prevista dalle norme di legge e dai contratto venga applicata”.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.