fbpx
NeraNews in evidenza

Caltagirone: rubano cane e chiedono il riscatto, solo domiciliari per i due criminali

Arrestati nella flagranza il pregiudicato 50enne Pietro Spataro 

e la compagna 40enne, entrambi di Caltagirone, ritenuti responsabili del concorso  in furto ed estorsione aggravati.

Avevano escogitato il furto del cane di razza – uno Spitz del valore di circa 700 euro – sottratto ieri pomeriggio da casa del fratello per poi minacciare telefonicamente il poveretto: <<O ci dai 500 euro o il cane muore>>.

Il poveretto, terrorizzato, si è rivolto ai Carabinieri della Stazione di Caltagirone i quali hanno preparato la trappola per gli estortori.

Fingendosi favorevole all’elargizione della somma richiesta la vittima contattava gli estortori che lo invitano a presentarsi intorno alle 23:00 in quella Via Tenente Cataldo dove sarebbe dovuto avvenire lo scambio.

All’appuntamento, oltre all’estorto, si sono presentati anche i Carabinieri che, ben nascosti, sono intervenuti nel preciso istante in cui i due criminali hanno intascato il denaro stringendo ai loro polsi le manette. I 500 euro sono stati interamente recuperati mentre il cagnolino, trovato dai militari a bordo dell’autovettura della coppia, ha potuto “riabbracciare” l’amato padrone.

Gli arrestati, in attesa di giudizio, sono stati relegati agli arresti domiciliari.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button