fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Caltagirone, M5S: In rovina il patrimonio culturale e alcuni beni immobili ricadenti nel sito Unesco

Catania-“In grave pericolo buona parte del patrimonio culturale pubblico ed alcuni beni immobili privati dichiarati d’interesse a Caltagirone”. Così denunciano i deputati del Movimento 5 Stelle Gianluca Rizzo, alla Camera, e Francesco Cappello all’Ars.

I due parlamentari Cinquestelle e gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Caltagirone chiedono l’intervento urgente della Soprintendenza di Catania e del Ministero per i beni e le attività culturali a Roma.

Si tratta di situazioni – afferma il deputato alla Camera Rizzo – che richiedono un intervento immediato ed urgente, stante la violazione degli obblighi di legge previsti dal “Codice dei beni culturali”. “In particolare – aggiunge l’altro deputato del M5S,. Francesco Cappello – si tratta del Cimitero monumentale, opera dell’architetto Nicastro realizzato nella seconda metà dell’800; della Villa comunale, realizzata anch’essa nella seconda metà dell’800; del Palazzo Seri, conosciuto come Palazzo delle Magnolie, bene immobile privato ma d’interesse storico artistico e ricadente nel centro storico di Caltagirone dichiarato patrimonio Unesco, e per questo, infatti, vincolato e dichiarato d’interesse; ed infine, della Balconata Ventimiglia, anch’essa in condizioni di abbandono e a rischio deterioramento”.

Il patrimonio culturale – continua Rizzo – possiede, prima di tutto, un valore identitario della stessa comunità, e quindi quello sociale; la conservazione, la protezione, la preservazione dell’integrità dello stesso è un principio fondamentale per promuovere lo sviluppo della cultura, come previsto dalla stessa costituzione e come recita anche l’art. 4 del dlgs 42 del 2004, nel quale si precisa che le funzioni di tutela sono attribuite al Ministero”.

“Nel caso in cui gli enti preposti non dovessero intervenire, – conclude Cappello – si procederà alla denuncia alle autorità competenti”.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.