fbpx
CronacheSenza categoria

Caltagirone, controlli anticrimine più severi

A seguito dei gravi incidenti nel territorio si sono inaspriti i controlli

I Carabinieri della Compagnia di Caltagirone attuano un servizio straordinario sul territorio

Caltagirone. Carabinieri, NAS, Guardia di Finanza e polizia locale di Licodia Eubea hanno effettuato una serie di posti di controllo e verifiche alle attività commerciali.

Particolare attenzione alle norme comportamentali del codice della strada. Infatti molti tragici incidenti nella zona di Caltagirone hanno reso necessari controlli più serrati nella provincia etnea. Elevate perciò 73 contravvenzioni.

– n. 1 per circolazione con veicolo con revisione ripetutamente omessa;
– n. 1 per guida senza patente;
– n. 3 per omesso uso delle cinture di sicurezza;
– n. 4 per superamento dei limiti velocità oltre i 40 km/h e non superiore ai 60 km/h;
– n. 26 per superamento dei limiti velocità oltre i 10 km/h e non superiore ai 40 km/h;
– n. 34 per superamento dei limiti velocità non oltre i 10 km/h;
– n. 1 per veicolo privo di copertura assicurativa;
– n. 1 per rifiuto di custodire il veicolo sequestrato;
– n. 1 per veicolo con caratteristiche o dispositivi non funzionanti;
– n. 1 per guida con patente scaduta di validità.

Ulteriori controlli e ispezioni

Tra i controlli le forze dell’ordine hanno ritirato una patente e sospeso quattro autorizzazioni alla guida. Insieme a questi anche un sequestro.

I militari di Caltagirone hanno controllato 44 veicoli e 63 persone. Tra questi uno straniero irregolare. Il prefetto di Catania ha disposto l’espulsione con accompagnamento alla frontiera.

Le ispezioni delle attività commerciali su 4 locali pubblici hanno generato sanzioni per 516 euro. La causa è di mancata emissione di ricevuta fiscale.

Carabinieri e NAS hanno effettuato controlli su due aziende del settore terziario. Da questi è emersa la presenza di lavoratori irregolari che lavoravano in nero.

L’illecito ha comportato la denuncia all’autorità giudiziaria e la relativa sospensione di questa. Oltre che la sanzione amministrativa di 17mila 120 euro.

Un lavoro di controllo congiunto tra le forze dell’ordine permette un maggior controllo del territorio ai fini di garantire la sicurezza e la legalità

AP

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker