fbpx
Sport

Calcio Eccellenza, importante vittoria salvezza per il Giarre

Tre punti d’oro in chiave salvezza per il Giarre di Carmelo Mancuso che al Regionale strapazza 5-1 un Orlandina ormai rimaneggiata e invischiata nei bassifondi della classifica. Protagonista assoluto del match il bomber Daniel Aleo che realizza ben quattro reti. L’attaccante, dopo tre occasioni nitide sprecate, apre le danze al 20’ quando entra in area, resiste alla carica dei difensori e con un tocco angolato batte Scaglione. Passano 8 minuti e i gialloblu raddoppiano. Stavolta Aleo approfitta dell’errore difensivo dei tirrenici e si presenta tutto solo a tu per tu col portiere infilandolo dopo averlo scartato. La reazione degli ospiti si manifesta attraverso un penalty decretato al 37’ dal direttore di gara per un fallo di mano di Vecchio su cross di Di Giglia. Dal dischetto si presenta De Martino ma Riccardo Trovato si allunga alla sua destra e neutralizza il tiro dagli undici metri. Il tris arriva al 41’ sempre col solito Aleo che finalizza il perfetto assist di Salvo Trovato. Nella ripresa il poker di Aleo arriva al 58’ dopo un passaggio filtrante di Nirelli. Al 69’ solo il doppio palo nega la gioia del gol al giovane esterno classe 97 Leonardo Monte. L’Orlandina va a segno al minuto 79 con la rete della bandiera realizzata da De Martino che riscatta il rigore fallito nella prima frazione. Il poverissimo finale è opera di Giulio Nirelli che gonfia la rete all’89’ dopo una corta respinta della difesa sul cross insidioso di Curcuruto.

“Ho detto ai ragazzi che vincere non è mai facile – commenta mister Mancuso – anche perché le partite facili nel calcio non esistono. Si riesce a renderle tali solo con l’applicazione e come abbiamo fatto noi continuando a giocare la palla anche se il gol all’inizio non arrivava. Complimenti all’Orlandina che sta onorando il campionato, magari altre squadre al loro posto non l’avrebbero fatto. Sono contento per Daniel che oggi si è sbloccato penso in maniera importante anche livello di giocate individuali. Mi auguro per lui che a livello morale sia un toccasana questa gara. Se proprio devo trovare un neo l’espulsione di Vecchio, giunta per la troppa fiscalità dell’arbitro, mi ha dato un po’ di fastidio. Per il resto ottima prestazione di Curcuruto e Nirelli. Abbiamo perso diverse pedine sul mercato e mi auguro che la società intervenga con qualche innesto, uno per reparto almeno. In questo momento abbiamo fatto più punti del girone d’andata dell’anno scorso anche se mancano ancora due partite difficili con Taormina e Acireale. Noi, però, abbiamo dimostrato che al di là dell’avversario ce la possiamo giocare con tutti e se esprimeremo il nostro potenziale al meglio potremo toglierci altre soddisfazioni da qui alla fine”.

 

GIARRE    5            ORLANDINA    1

Giarre: R. Trovato, Curcuruto, Vecchio, Patti, Cordima, Patanè(87′ Di Benedetto), Monte, Nirelli, D. Aleo(70′ Pezzino), S. Trovato, Russo(59′ S. Aleo). A disposizione: Cardillo, Gammino, Galati, Parisi. All. Mancuso

Orlandina: Scaglione, Mangano, Di Fiore, Passavia, Inzerillo(51′ Sgrò), Mannino(76′ Loghin), Orlando Conti, Romeo, De Martino, Di Giglia, Carrozza. All. Ferrara (squal.)

Arbitro: Matarazzo di Siracusa; assistenti Visalli e Minutoli di Messina

Reti: 20′, 28′, 41′ e 58′ D. Aleo, 79′ De Martino, 89′ Nirelli

Note: espulso al 72′ Vecchio (G) per somma di ammonizioni

 

Alessandro Famà

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button