fbpx
Sport

Calcio Catania, Camplone: «Virtus Francavilla compatta e aggressiva»

Domani l'esordio dei rossazzurri al Massimino. L'identikit degli avversari del tecnico etneo.

Domani i rossazzurri incontreranno all’esordio al Massimino la Virtus Francavilla, che in terra etnea ha sempre perso nei tre precedenti. Il tecnico etneo Andrea Camplone  non si fida e pretende dai suoi la massima concentrazione.

L’identikit della Virtus Francavilla di Camplone

Al rituale incontro pre gara con la Stampa il tecnico rossazzurro ha tracciato un vero e proprio identikit della Virtus Francavilla, definita in sintesi «compatta e aggressiva». Camplone sottolinea che l’avversario di domani, rispetto all’Avellino, ha di uguale «solo il modulo di partenza», cioè il 3-5-2. Per il resto, secondo il tecnico rossazzurro, le due squadre sono completamente diverse. I pugliesi hanno parecchi elementi «affidabili, uno di questi è Gigliotti. In difesa sono molto affiatati  – aggiunge – visto visto che giocano insieme già da un anno. Loro sono una squadra compatta – chiosa il tecnico eteneo – .Noi dobbiamo restare concentrati e cercare di non dargli punti di riferimento per metterli in difficoltà».

Su quale possa essere la formazione anti Virtus Francavilla Andrea Camplone è molto ermetico, come giusto che sia. «In questo momento – rivela Camplone – vado a pescare quei giocatori che secondo me possono dare qualcosa in più in campo. In settimana ci siamo allenati bene e abbiamo lavorato sugli errori che hanno portato ai tre gol subiti ad Avellino».

La prestazione di Giovanni Pinto al Partenio- Lombardi di domenica scorsa, il tecnico etneo l’ha valutata positivamente. «Ha caratteristiche offensive, un buon passo – afferma Camplone – ma è lontano dal Pinto che piace a me».

Domani al Massimino è prevista una buona presenza di pubblico pronto a sostenere la squadra. Questa presenza, come noi de L’Urlo abbiamo saputo in settimana, era stata precedentemente alla vittoria ad Avellino. Camplone è conscio dell’importanza del pubblico e del suo calore. Ha anche affermato infatti che «è proprio la squadra ad avere il compito di riportare i tifosi allo stadio con delle vittorie e prestazioni convincenti».

Tags
Mostra di più

Salvatore Giuffrida

Classe 70. Giornalista per passione ma nella vita passata chimico e topo di laboratorio. Un buon vino ed un piatto tipico sono sempre ben accetti. Per gli animali un amore sconfinato.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.