fbpx
NeraPrimo Piano

Calci, pugni e ceffoni a moglie e figli: arrestato 38enne

Prendeva a calci e pugni sia la moglie che i figlioletti di 2 e 5 anni: è finito ai domiciliari un 38enne di Mascalucia. 

La Procura Distrettuale della Repubblica ha chiesto ed ottenuto la misura cautelare di C.G., indagato per i reati di maltrattamenti contro familiari e lesioni personali aggravate.  I Carabinieri della Tenenza di Mascalucia hanno proceduto con l’arresto dell’uomo.

Il 38enne con atteggiamento aggressivo e minaccioso, picchiava abitualmente la moglie con pugni, schiaffi e calci, fino a sbatterla contro i mobili ed a terra. I maltrattamenti erano così violenti da provocare nella donna 37enne  delle lesioni. Ma non solo: l’uomo si lasciava andare anche con epiteti irripetibili, altamente lesivi della dignità della persona offesa, anche sui figli piccoli. Per esempio, diceva alla figlioletta di soli 5 anni: « Sei bestia, è tutto sprecato con te, è inutile, sei troppo bestia, ma tu il cervello dove ce l’hai». I bambini venivano anche strattonati e presi a ceffoni.  L’uomo, dopo l’allontanamento della donna e dei figli dalla casa coniugale, continuava a perseguitarli con telefonate minacciose.

Grazie alle denunce presentate dalla persona offesa ai carabinieri, si è potuto comporre un quadro indiziario a carico dell’indagato che non ha lasciato alcun dubbio al giudice il quale, accogliendo la richiesta del magistrato titolare dell’indagine, ha emesso la misura restrittiva.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker