fbpx
CronachePrimo Piano

Calci e pugni alla moglie e alla suocera davanti ai figli: arrestato 30enne

La moglie lo stava lasciando: lui, adirato, ha iniziato a colpire con pugni e calci lei e la suocera. È avvenuto a Pedara, dove i carabinieri hanno arrestato nella flagranza un 30enne accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. 

L’uomo ha iniziato a minacciare la moglie che, a causa del suo carattere violento e prevaricatore, aveva deciso di lasciare definitamente l’abitazione portando via con se, ovviamente, i due figlioletti di 1 e 10 anni. Il 30enne è così passato dalle minacce all’aggressione fisica rivolta anche alla suocera, intervenuta in auto della figlia. La moglie, preoccupata soprattutto per l’incolumità dei minori, ha chiesto aiuto al 112. I militari di Pedara intervenuti hanno prima bloccato l’esagitato il quale continuava a minacciare le donne cercando in tutti i modi il contatto fisico. Ad accogliere le due donne il pronto soccorso dell’Ospedale di Acireale dove i medici, applicando il codice rosa, hanno riscontrato lesioni in varie parti del corpo.

Dai primi riscontri investigativi sembra che l’uomo da circa un anno aveva posto in essere reiterate condotte maltrattanti di natura fisica e psicologica in danno della propria consorte. La donna picchiata e minacciata  abitualmente, anche in presenza dei figli minori non aveva mai denunciato.

L’arrestato, in attesa delle decisioni del G.I.P. del Tribunale etneo, si trova agli arresti domiciliari in casa dei famiglia d’origine.

E.G.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker