fbpx
CronachePrimo Piano

Bucolo, produttore esecutivo di fake news

Mario Bucolo stavolta l’ha sparata veramente grossa. Il direttore esecutivo di TBEX 2020, l’evento di promozione turistica che apre le porte agli amatori (perciò abusivi senza P.Iva, e i professionisti locali ringraziano) in programma a marzo del prossimo anno, ha scritto e diffuso una fake news.

La fake news di Mario Bucolo

Bucolo fake news

Lo abbiamo conosciuto al Comune di Catania il 12 agosto scorso quando, alla presenza del sindaco Salvo Pogliese, del Presidente delle Camere di Commercio della Sicilia Orientale Pietro Agen e dell’assessore regionale al turismo Manlio Messina, ha presentato TBEX 2020. In realtà sarebbe più opportuno dire che lo abbiamo ritrovato in carne e ossa visto che la sua presenza a Catania è solamente virtuale essendo Bucolo residente a Londra.

Sebbene l’amministrazione comunale abbia espresso parere favorevole all’iniziativa, ancora non risulta stipulato il contratto di convenzione con la società californiana TBEX. Qualcosa non è più quadrata dopo l’analisi della proposta della società?

Evidentemente, l’ufficialità non è attesa dalla TBEX e dallo stesso Mario Bucolo. Infatti, pare sia imminente il passaggio di consegna di TBEX a Bucolo per l’organizzazione dell’evento a Catania.

Ma ecco che, prima ancora del passaggio di consegne, Bucolo diffonde la sua bella fake news.

«Comunico ufficiosamente (così iniziano a raccogliere follower) i nuovi profili social media del Comune di Catania», annuncia sul suo profilo facebook. «Per ora la comunicazione è rivolta ai miei contatti – avvisa – così da popolare i profili che partono da zero e sono, al momento e fino a conclusione del TBEX EUROPE 2020, coordinati da Cinzia Costanzo».

Immediate le reazioni tra i suoi contatti. «Ma sono tuoi clienti?», chiede Francesco Traini riferendosi a TBEX. Curiosità legittima considerato che Mario Bucolo ha le mani in pasta in diverse start up.

bucolo fake news

Tra queste, risulta essere coo & co-founder della start up londinese Map a Nurse che, ironia della sorte, registra Cinzia Costanzo quale social media manager.

Curioso che la collega della start up Map a Nurse sia la stessa indicata per TBEX. Conflitto d’interessi? A voler essere malpensanti… A rifuggire qualunque dubbio, invece, sono i risultati sui social network di Map a Nurse: 13 follower su Linkedin (risate!) e solo 170 like su facebook. Considerata la densità demografica di Londra, si converrà che la copertura per 170 utenti corrisponde a un condominio familiare di Canalicchio. Sotto la corona della Regina, però.

Bucolo Map a Nurse

Considerato che TBEX fonda il suo evento per promuovere i territori sui social network attraverso blog e immagini (di amatori, qualora fosse sfuggito), come può la stessa società affidare la gestione dei propri eventi al caso?

Ma la balla di Mario Bucolo è un’altra. Il Comune di Catania – contrariamente a quanto ha affermato per raccattare follewers attraverso suo profilo personale – non ha alcun nuovo profilo social media. I profili pubblicati da Mario Bucolo sono di TBEX e dedicati all’evento TBEX 2020 di cui il Comune di Catania non è ancora ufficialmente partner.

Ph. in copertina: Salvo Giuffrida

Tags
Mostra di più

Debora Borgese

Non ricordo un solo giorno della mia vita senza un microfono in mano. Nata in una famiglia di musicisti da generazioni, non potevo non essere anche io cantante e musicista. Ma si registrano nomi di rilievo anche tra giornalisti e critici letterari, quindi la penna è sempre in mano insieme al microfono. Speaker radiofonica per casualità, muovo i primi passi a Radio Fantastica (G.ppo RMB), fondo insieme a un gruppo di nerd Radio Velvet, la prima web radio pirata di Catania e inizio a scrivere per Lavika Web Magazine. Transito a Radio Zammù, la radio dell'Università di Catania, e si infittiscono le collaborazioni con altre testate giornalistiche tra le quali Viola Post e MuziKult. Mi occupo prevalentemente di politica, inchieste, arte, musica, cultura e spettacolo, politiche sociali e sanitarie, cronaca. Diplomata al Liceo Artistico in Catalogazione dei Beni Culturali e Ambientali - Rilievo e restauro architettonico, pittorico e scultoreo, sono anche gestore eventi e manifestazioni, attività fieristiche e congressuali. Social media manager e influencer a detta di Klout. Qualche premio l'ho vinto anche io. Nel 2012, WILLIAM SHARP CONTEST “Our land: problems and possibilities, young people’s voices” presentando lo slip stream “I go home. Tomorrow!” Nel 2014, PREMIO DI GIORNALISMO ENRICO ESCHER: mi classifico al 2° posto con menzione speciale per il servizio sulla tecnica di cura oncologica protonterapica e centro di Protonterapia a Catania. Nel 2016, vince il premio per il miglior programma radiofonico universitario 2015 "Terremoto il giorno prima. Pillole di informazione sismica" al quale ho dato il mio contributo con il servizio sul terremoto in Irpinia. Ho presentato un numero indefinito di eventi musicali, tra i quali SONICA di Musica e Suoni, e condotto dirette radiofoniche sottopalco per diverse manifestazioni musicali come il Lennon Festival, moda e concorsi di bellezza. Ho presentato diversi libri di narrativa e politica, anche alla Camera dei Deputati. Ho redatto atti parlamentari alla Camera, Senato, Assemblea Regionale Siciliana e mozioni al Comune di Catania. Vivo per la musica. Adoro leggere. Scrivo per soddisfare un bisogno vitale. La citazione che sintetizza il mio approccio alla vita? Dai "Quaderni di Serafino Gubbio operatore" di L. Pirandello: "Studio la gente nelle sue più ordinarie occupazioni, se mi riesca di scoprire negli altri quello che manca a me per ogni cosa ch'io faccia: la certezza che capiscano ciò che fanno".

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.