fbpx
CronacheNews

Brucia documenti per scaldarsi, ma causa un incendio e rischia di morire. Salvato e denunciato

Catania –  Ha  bruciato una catasta di carte all’interno di un vecchio bagno della stazione ormai fuoriuso, ma si era addormentato, rischiando di provocare un vasto incendio. Protagonista della storia, un senza dimora iraniano, che aveva trovato riparo nei locali abbandonati. Ad evitare il peggio, il personale della Polizia Ferroviaria che, durante i controlli, ha notato del fumo uscire da una grata. Fumo che aveva stordito l’uomo, impedendo di raggiungere l’uscita.

Gli agenti, intervenuti in suo soccorso, hanno utilizzato due estintori per creare un corridoio, trasportandolo immediatamente all’esterno.

Intervenuta anche una squadra dei vigili del fuoco che, dopo aver completato l’opera di spegnimento, ha accertato l’assenza di altre persone e che la struttura non aveva riportato danni.

L’iraniano, denunciato in stato di libertà per incendio colposo è stato segnalato all’Ufficio immigrazione della Questura di Catania per l’adozione di eventuali e successivi provvedimenti di natura amministrativa.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker