fbpx
CronachePrimo Piano

Boom di contagi ad Aci Catena. Il sindaco pronto ad un piccolo “lockdown”

Cresce di giorno in giorno il numero di positivi al Covid19 nel Comune di Aci Catena. 
L’Asp segnala, nell’ultimo rapporto di aggiornamento, circa 25 nuovi positivi di questi 16 donne e 9 uomini. Fortunatamente solo uno  è ospedalizzato. Sale anche il numero dei soggetti costretti ad isolarsi nel proprio domicilio, che ad oggi sono 95.
Il sindaco Nello Oliveri, raccomanda sempre massima prudenza. Rinnova l’invito alle basilari norme igieniche ed il consiglio di lavarsi bene le mani, proteggersi adeguatamente. Dunque indossare la mascherina, evitare gli assembramenti ed i contatti inferiori ad un metro di distanza.
«Va evidenziato come mai ad Aci Catena, dall’inizio della pandemia, si erano registrati questi dati allarmanti. Prudenza assoluta. Il trend di queste ultime settimane non è per niente incoraggiante. Abbiamo registrato un continuo, esponenziale e allarmante numero crescente di contagiati ad Aci Catena. Ci troviamo dinnanzi ad una situazione di preallarme. Alla luce di tutto ciò – prosegue Oliveri – si raccomanda di razionalizzare le uscite, nella fattispecie gli anziani solo per casi conclamati di necessità, evitare strette di mano, abbracci e qualsiasi tipo di contatto. Se i numeri non dovessero stabilizzarsi, in base all’ultimo DPCM del presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, ci troveremo costretti ad inasprire le misure anti contagio».
«Metteremo dunque in pratica i poteri che il governo centrale ha affidato ai sindaci, con misure drastiche che certamente non vorremmo mai adottare. In materia sanitaria e di salute pubblica, il primo cittadino potrebbe emettere ordinanza per far chiudere tutte le attività pericolose ed a rischio. Per questo motivo – conclude il primo cittadino catenoto – vi chiedo un maggiore sforzo e impegno affinchè insieme si possa circoscrivere il propagarsi del covid – 19».
E.G.
Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker