fbpx
LifeStyleMusicaNews in evidenza

Alessio Bondì in concerto a Palermo (13 e 14 aprile)

Sfardo, il fortunato album di esordio di Alessio Bondì (uscito ad aprile 2015 per Malintenti Dischi e 800A Records), compie 2 anni ed il cantautore palermitano ha pensato di festeggiarli con un concerto il prossimo 13 aprile presso I Candelai di Palermo (via Candelai, 65 – a partire dalle ore 22:00), nel club dove ha suonato per la prima volta interamente il suo primo disco: uno show per festeggiare una data importante che coincide con la chiusura delle registrazioni del nuovo lavoro la cui uscita sarà annunciata prossimamente.

Inoltre, dopo una prevendita andata a gonfie vele che ha portato rapidamente al sold out per il concerto di giovedì 13 aprile, Alessio Bondì ha deciso di replicare il live il giorno dopo, venerdì 14 aprile, sempre presso I Candelai (via Candelai, 65 – a partire dalle ore 22:00).

Alessio Bondì

Finalista al Premio Tenco 2015 con Sfardo, Alessio Bondì è autore di razza. La sua scrittura è meticcia: nasce da radici folk e si mescola con i ritmi contemporanei e il suono esotico della lingua natìa, il dialetto palermitano.

Si tratta dunque di un autore dal sangue misto, insomma, che non a caso è stato definito una via di mezzo tra Rosa Balistreri e Jeff Buckley. Tra i temi più ricorrenti del suo lavoro ci sono l’infanzia, il racconto della terra lontana, la nostalgia.

La sua scrittura, autentica per il linguaggio scelto, fa di Bondì un musicista atipico, artisticamente apolide, con alle spalle una ricca esperienza di concerti; si è già esibito in giro per l’Europa (Berlino, Parigi, Barcellona), in Georgia, milita in progetti paralleli “bilingue” con artisti d’oltreoceano (il duo “A Santa” con la cantautrice brasiliana Nega Lucas). Inoltre, ha già ricevuto importanti riconoscimenti sul territorio nazionale con il Premio De André e la Targa SIAE al Premio Andrea Parodi. Alessio Bondì è un artista ambizioso, che ha cercato a lungo la forma adatta per le sue canzoni e che, per paradosso, l’ha trovata solo dopo averle spogliate di ogni fronzolo.

Bondì suonerà tutti i brani dell’album con una formazione di eccezione composta da Ferdinando Piccoli (batteria), Federico Gueci (contrabbasso e basso elettrico), Fabio Rizzo (chitarra elettrica e lapsteel), Francesco Incandela (violino e mandolino) e Alfonso Vella (sax).

Il prezzo del biglietto di ingresso è di € 10.

Con il primo disco, Alessio Bondì ha conquistato pubblico e stampa, come testimoniano il gran numero di concerti che in questi due anni hanno tenuto impegnato il cantautore siciliano in giro per l’Italia e questi stralci di recensioni dedicate a Sfardo:

“Sfardo è un disco che ti prende e potrebbe non lasciarti più” – Rockit.it

“Canzoni che vi sembrerà di conoscere da quando eravate piccoli” – Il Mucchio

“Uni di quei talenti che potremmo esportare con orgoglio al South by Southwest” – Il Fatto Quotidiano

“L’album di un autore che conta storie plasmando il dialetto come vuole” – Internazionale

Copertina dell’album Sfardo
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button