fbpx
CronachePrimo Piano

Blitz a San Giuseppe la Rena. Chiuso mercato abusivo

Operatori e forze dell’ordine uniti per liberare, dai venditori abusivi, l’area dei pressi dell’ex mercato ortofrutticolo di San Giuseppe la Rena. È quanto accaduto sabato, dopo l’intervento di ben otto pattuglie dei reparti Polizia Commerciale e Viabilità.

Il mercatino delle pulci, come documentato dai nostri lettori, portava solo una scia di degrado e sporcizia. 

«Non si può tollerare – ha detto il sindaco Salvo Pogliese – che si violino le regole più elementari della convivenza civile, tanto più in un momento emergenziale. Si illude chi pensa di poterla fare franca. Non si possono tollerare atti di spregiudicata sopraffazione facendo tanto danno fanno anche in termini economici e di decoro urbano alla nostra Città. Sia chiaro a tutti che la Polizia Municipale assicurerà anche nelle prossime settimane, se necessario anche con le altre forze dell’ordine, i servizi di controllo dell’area e le conseguenti attività di repressione delle condotte illegali».

Nel corso dell’operazione sequestrati ingenti quantitativi di merce.

Dai 10 caschi da moto, 7 valigie, al televisore al plasma. Dalla stampante, 150 CD e DVD, 40 porta lampade, 10 cinture, fino al computer. Dai 4 orologi da polso, 1 pianola, 1 chitarra, 2 trapani elettrici, 2 impianti stereo, 56 vasi di vetro, 10 quadri, 50 libri, arrivando persino a 5 confezioni di bicchieri.

Molti operatori abusivi, all’arrivo delle pattuglie, si sono dati a precipitosa fuga, abbandonando la merce esposta. Inoltre, un operatore abusivo ha reagito violentemente ai controlli tanto da beccare una denuncia all’Autorità Giudiziaria per resistenza, oltraggio e violenza a pubblico ufficiale. Sanzionati altri tre operatori ai sensi della normativa anti COVID-19, con un verbale amministrativo di 400 euro per mancato utilizzo della mascherina protettiva.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker