LifeStyle

Blatte ribattezzate con il nome dei vostri ex

San Valentino è una festa che divide. Da un lato troviamo le tenere coppie intente a dividersi i menù creati apposta  dei ristoranti, dove quest’ultimi buttano tutta la roba non consumata in un anno. Dall’altro invece ci sono i single, delusi dall’amore e ubriachi che maledicono gli ex e lanciano post social su tutte le coppie cornute in circolazione.

Adotta una blatta con il nome del tuo ex

Quest’anno però perché limitarsi a semplici parole? Il vostro ex è uno stronzo e vi ha lasciato per un gentile donzella di facili costumi? Date il suo nome ad una blatta! 

«Abbiamo circa 100 blatte soffianti del Madagascar nelle nostre teche senza nome -scrive il Museo Ludum di Catania sulla propria bacheca Facebook- compilate il modulo di battesimo al nostro link , vi spediremo il certificato di avvenuta nomina della blatta e il suo nome verrà segnato nella teca degli insetti del nostro insettario».

«Non diciamo di adottare un insetto perché pensiamo sia un po’ troppo forte, dopotutto probabilmente non vuoi adottare un blatta con il nome del tuo ex , ma magari gli potrai inviare il certificato in ricordo dei bei tempi andati», conclude il post. Le blatte disponibili sono solo 100 e il servizio “Dai il nome ad una blatta” è totalmente gratuito.

La stravagante iniziativa del Museo Ludum permette, dunque, di comparare letteralmente il proprio ex ad una blatta. L’unica nota negativa è che spesso, questi simpatici scarafaggi giganti sono molto più reattivi e “pensanti” di gran parte degli esseri umani.

Avvertenze: potreste ritenere che portare il nome del vostro ex sia troppo anche per una blatta.

E.G.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.